Vai al contenuto

Cuadrado ha deciso di operarsi: il suo messaggio lasciato ai social

Molti hanno storto il naso quando, in estate, Marotta e Ausilio hanno deciso di portare in nerazzurro un giocatore che con il popolo interista non è che avesse un grandissimo feeling. Il suo passato da ex giocatore, nonchè capitano, dei rivali storici della Juventus non era di certo un buon biglietto da visita per Juan Guillermo Cuadrado. Eppure, il colombiano ha accettato questa sfida, cogliendo al volo l’opportunità datagli dai dirigenti nerazzurri e calandosi nel mondo Inter in punta di piedi e con il massimo rispetto per questa società.

Purtroppo, però, le sue condizioni fisiche gli hanno dato parecchio filo da torcere. Quel tendine d’Achille, che lo ha tormentato anche nell’ultimo anno tra i bianconeri, sembra esser un problema che non lascia spazio alla sua tranquillità. L’apporto in campo, nelle poche partite che ha potuto disputare, è stato comunque tale da far capire a tutti i tifosi nerazzurri che il giocatore fosse pronto a dare tutto per la maglia, per impegno, intensità e spirito di iniziativa.

Nonostante sia stato lontano dal campo per curarsi, quando è sceso sul rettangolo verde lo ha fatto sempre in condizioni fisiche non proprio ottimali. Il problema e il dolore è stato sempre persistente, tant’è che in accordo allo staff medico dell’Inter ha finalmente deciso di operarsi. Un intervento che lo terrà fuori dal terreno di gioco per almeno 3 mesi e che costringerà l’Inter, con molta probabilità, a rimediare alla sua mancanza intervenendo sul mercato nella sessione di Gennaio.

Il post Instagram

Sul suo post su Instagram ha chiarito una volta per tutte come questa decisione sia davvero indispensabile per il suo futuro perchè allo stato attuale, come riferisce, non è in grado di dare il 100% e soprattuto rischierebbe di peggiorare la sua situazione nel caso in cui decidesse di soprassedere. Continua nel suo messaggio, chiarendo un pò quello che abbiamo anticipato all’inizio di questo articolo: “Sono sempre stato un calciatore che dà tutto, che dà sempre il meglio dentro e fuori dal campo. Mi rattrista molto in questo periodo che ho trascorso per non averlo potuto fare per questo grande club che mi ha dato una grande opportunità. Ma avanti con fede in Dio“.

Saranno 3 mesi che lo terranno lontano dal campo, ma il messaggio di affetto e rassicurazione che ha ricevuto da molti suoi compagni di squadra, tra cui anche Lautaro Martinez, sono indice di un gruppo affiatato e pronto a lottare in maniera coesa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Juan Cuadrado (@cuadrado)


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Mirko Patera

Mirko Patera