Vai al contenuto

Dumfries, il rinnovo con l’Inter è sempre più lontano

Denzel Dumfries è stata una delle sorprese della prima stagione di Simone Inzaghi alla guida dell’Inter. L’olandese arrivava da un ottimo europeo e la prontezza di Marotta e Ausilio fu fondamentale per prendersi il giocatore ad una cifra non esagerata. 14 milioni di euro andarono nelle casse del PSV Eindhoven e l’Inter si assicurò un esterno perfetto per il modulo della squadra e sostituto di Hakimi sulla fascia destra.

La prima stagione aveva offerto delle grandi soddisfazioni nelle prestazioni di questo giocatore. Dumfries si era dimostrato un giocatore molto propositivo in avanti, con tanta grinta e sempre tanta voglia. Fece 5 gol e 4 assist e dimostrò tutto il suo valore. L’olandese è un esterno un po’ impacciato, tecnicamente non eccelso, ma grande incursore e uomo di grande corsa e aggressività.

Dopo la stagione sottotono dell’anno scorso, la dirigenza ha iniziato a guardarsi intorno. Quest’anno è partito in modo clamoroso con le prime partite dove aveva corsa e forze e sembrava andasse al doppio degli altri. Anche in nazionale ha fatto delle grandi partite. Purtroppo questo fuoco si è spento quasi subito e nonostante Dumfries non stia facendo una brutta stagione, qualche infortunio lo sta mettendo un po’ in difficoltà.

Il rinnovo è lontano

Dumfries corre via dall’Inter. Il rinnovo del contratto sembra lontano e le parti non sembra vogliano avvicinarsi. L’Inter vuole evitare nuove storie alla Skriniar e quindi se la situazione non dovesse cambiare, sarà costretta a mettere il giocatore sul mercato per giugno. l’Acquisto di Tajon Buchanan è stato fatto anche in questa ottica, come possibile sostituto di un Dumfries in partenza.

Le parti sono lontane e le offerte al giocatore olandese non mancano, in Premier soprattutto. La sua richiesta di ingaggio è il doppio del suo stipendio attuale, passare da 2,5 milioni stagione a 5. L’Inter non ci sta e non vuole salire sopra ai 4 milioni, bonus compresi. Entrambi hanno le loro ragioni, la società si è già mossa sul mercato e sa di avere diverse soluzioni sulla destra, con Darmian che può coprire quel ruolo con più tranquillità.

Denzel Dumfries potrebbe quindi essere la prima cessione dell’Inter a fine stagione, un giocatore che ha un valore del cartellino importante e che potrebbe portare una buona plusvalenza. L’augurio è che anche in caso non si trovi un accordo tra le parti, il giocatore riesca sempre a dare il massimo e non si faccia troppo influenzare dalle voci di mercato. Rimane comunque una pedina fondamentale della scacchiera di Inzaghi.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Andrea Mattiazzo

Andrea Mattiazzo

Scrittore, redattore e grande tifoso interistaView Author posts