Vai al contenuto

Femminile, due errori difensivi regalano il derby al Milan

Femminile, due errori difensivi regalano il derby al Milan. La regular season della Serie A Femminile si chiude con un’altra sconfitta per l’Inter Women di Rita Guarino. Il Milan si prende la rivincita rispetto al derby in rosa del girone di andata, portando a casa un 2-1 che fa ben sperare in vista delle semifinali di Coppa Italia contro la corazzata Roma. A condizionare l’andamento della gara sono due incertezze difensive del portiere nerazzurro Cetinja, responsabile in entrambe le reti rossonere. Un match che, comunque, non modifica i verdetti della prima parte della stagione: Inter Women qualificata alla Poule Scudetto e Milan che prenderà parte alla Poule Retrocessione.

Milan Women-Inter Women 2-1: la cronaca del match

Milinkovic Inter Women.

Dopo la sconfitta contro la Juventus le nerazzurre pagano ancora a caro prezzo le prime fasi di gara, perché il vantaggio del Milan arriva già al 9′ con una discesa di Dompig sulla destra e un traversone insidioso sul quale l’Inter va in confusione: Cetinja manca la sfera mentre Alborghetti — nel tentativo di allontanare il pericolo — insacca sfortunatamente nella propria porta. Il raddoppio giunge al 34′ sugli sviluppi di un corner respinto: una semirovesciata di Piga rimette il pallone in mezzo e Cetinja smanaccia sulle gambe di Stašková, che è fortunata a trovarsi lì per depositare il rete il 2-0. La reazione dell’Inter Women arriva nelle battute finali del primo tempo, con un bellissimo tiro a giro di Annamaria Serturini che accorcia le distanze.

Nella ripresa le ragazze rossonere sono brave a tenere a bada l’Inter, in grado di rendersi pericolosa solamente nei 20 minuti finali. A negare il pareggio in due occasioni è il portiere rossonero Laura Giuliani, prima al 76′ bloccando un colpo di testa di Fördős e 5 minuti più tardi con uno straordinario intervento di piede su un tiro ravvicinato di Polli. Nel finale il Milan si chiude nella propria metà campo e tiene, fino al triplice fischio, senza correre troppi pericoli.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessio Castagnoli

Alessio Castagnoli

Aspirante giornalista, sempre alla ricerca di qualcosa da dire e cercando di farlo nel migliore dei modiView Author posts