Vai al contenuto

Festa Inter, piange Lautaro: “Lo dedico alla mia famiglia e ai miei compagni”

Festa Scudetto Inter, può iniziare la gioia: dopo la vittoria contro il Milan i nerazzurri sono matematicamente campioni d’Italia.

Milano siamo noi” cantano il capitano e i suoi compagni nello spogliatoio dopo la vittoria sui rossoneri, superati proprio stasera anche nel numero totale di Scudetti vinti: sono 20 per i nerazzurri che potranno vantare meritatamente la seconda stella sulla maglia.

Ai microfoni di DAZN con Diletta Leotta Lautaro Martinez non può nascondere la grandissima emozione per il suo secondo titolo nazionale con l’Inter, il primo da capitano: “Vincerlo con questa fascia ha un valore enorme perché siamo un gruppo incredibile. I tifosi ci spingono sempre e tutto questo non può che essere per loro, per la nostra famiglia, per i dirigenti e tutti quelli che lavorano al nostro fianco“.

Tra le lacrime l’argentino continua e fa una dedica speciale, forse la più importante di tutte: “Scusate, mi verrà da piangere perché abbiamo lavorato e sofferto davvero tanto. Questa vittoria la dedico alla mia famiglia, ai miei figli in Argentina e a tutti i miei compagni” e, in mezzo alla commozione, il numero 10 nerazzurro continua così: “Ai miei figli non posso dire niente: loro sono la cosa più bella che la vita mi abbia regalato e stasera ho ottenuto il doppio della felicità che mi aspettavo: questo è per loro“.

Lautaro pronto a sposare l’Inter: “Voglio godermi la festa, speriamo nel rinnovo”

Lautaro Martinez impegnato nel derby

Compagni in festa, San Siro in visibilio e Lautaro Martinez non è da meno: “Lo avevo già detto ai ragazzi che questa è una situazione mai capitata prima, quindi dovevamo assolutamente sfruttare l’occasione perché guarda: tutto lo stadio adesso è nostro” ha commentato l’ex Racing in merito alla festa dello Scudetto interista sul prato del Meazza.

Spazio anche per uno sguardo al futuro da parte del capitano nerazzurro che, come Marotta nel pre-partita, parla del percorso del club e degli obiettivi a lungo termine che devono essere ambiziosi: “Sono convinto che dobbiamo continuare su questa strada: è un percorso davvero importante. Da quando sono qui abbiamo già vinto tanti titoli ma non siamo contenti così, ne vogliamo di più“.

Impossibile che non gli si chiedesse un commento sul tema più delicato ora che la questione Scudetto è archiviata: il rinnovo del contratto per allungare la sua permanenza a Milano. Queste le parole di Lautaro: “Rinnovo? Ci spero veramente, dobbiamo trovare un accordo con la società. Ora voglio godermi questo Scudetto: ecco a noi la seconda stella, siamo entrati nella storia del club, ora pensiamo a festeggiare e non finiamo più“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Fabrizio Pettenati

Fabrizio Pettenati