Vai al contenuto

Festa scudetto: da non scartare ipotesi mega festa a San Siro

Proseguono le valutazioni sulla festa scudetto dell’Inter. Tra le ipotesi al vaglio non solo il bus in Duomo ma anche una mega festa a San Siro.

Di certo non si può organizzare una festa scudetto dopo che il tricolore è stato conquistato matematicamente. Per questo da alcune settimana l’Inter ha dato mandato ad una società di eventi di iniziare a vagliare varie ipotesi. Ieri la Gazzetta ha rilanciato la notizia della Curva Nord che starebbe preparando un mega party all’Idroscalo di Milano. Tre giorni di festeggiamenti per la seconda stella con ospiti illustri, ipoteticamente i giorni 7-8-9 giugno 2024.

Ma invece ufficialmente l’Inter cosa farà? Le ultime notizie dicono che se lo scudetto dovesse arrivare nel derby non ci saranno festeggiamenti ufficiali nel corso della notte ma probabilmente il giorno dopo un bus scoperto accompagnerà la squadra fino in Duomo per prendersi la scena e i saluti del popolo interista.

Ipotesi festa a San Siro

Festa Scudetto inter san siro

Ma non è da scartare un’altra ipotesi, quella della mega festa a San Siro, stile Napoli dello scorso anno. In caso di vittoria dello scudetto prima della penultima giornata, molto probabilmente la coppa verrà consegnata all’Inter nel corso della 37esima giornata quando i nerazzurri giocheranno in casa contro la Lazio. Trovandosi già all’interno dello stadio, la società potrebbe organizzare una festa all’interno, come deciso dal Napoli lo scorso anno, allestendo uno spettacolo incredibile, con ospiti e cantanti pronti ad esibirsi davanti al popolo nerazzurro.

Uno spettacolo simile alla festa dei cento anni del club nel 2008, per intenderci, quando salirono sul palco grandi artisti come Vecchioni, Ligabue e Max Pezzali. L’elenco di artisti e celebrità nerazzurre da poter invitare è molto lunga e di primissimo ordine.

Una soluzione che sarebbe ben vista anche da chi si occupa di ordine pubblico che gestirebbe con maggior facilità la folla. La festa a San Siro potrebbe anche avvenire in altra data successiva facendo pagare ai tifosi un prezzo irrisorio di poche decine di euro, come fatto dal Napoli. Una giornata di festa da organizzare nei giorni successivi la fine del campionato in una data non troppo lontana, visto che poi San Siro diventerà teatro di concerti estivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA