Vai al contenuto

Fiorentina-Inter formazioni: chi al posto di Barella e Calhanoglu?

FIORENTINA INTER FORMAZIONI – Dopo la vittoria con il Napoli in Supercoppa, Simone Inzaghi starà già pensando a come affrontare la Fiorentina. La certezza è che per somma di ammonizioni, Calhanoglu e Barella non faranno parte del match. Due pedine fondamentali per la formazione titolare dell’Inter per una partita che a livello mentale nasconde moltissime insidie.

L’Inter giocherà domenica, fuori casa, lontana dal suo pubblico. I nerazzurri potrebbero iniziare questa partita a meno 4 punti dai rivali della Juventus che giocheranno sabato, in casa contro l’Empoli. Mentalmente non sarà affatto facile e la mancanza di un perno del sistema di gioco come Calhanoglu potrebbe essere un problema serio per l’Inter.

La rosa di Simone Inzaghi è considerata la più lunga e completa della serie A, le sostituzioni solitamente sono automatiche ed è facile immaginare chi potrebbe prendere il posto dei due assenti. Un banco di prova importante per il giovane Asllani che deve finalmente dimostrare la sua crescita e lasciare il segno in una partita così importante.

Chi al posto di Barella e Calhanoglu?

Sembra naturale saperlo, Inzaghi difficilmente fa delle sorprese. Viene subito da pensare che i sostituti a centrocampo saranno Davide Frattesi e Asllani. I due hanno diverse responsabilità in comune e obiettivi simili. Il primo vuole dimostrare tutto il suo valore e arriva da diverse prestazioni di alto livello, partendo sempre dalla panchina.

La partita con la Fiorentina è davvero un momento decisivo per questi due centrocampisti. Anche Asllani vuole e deve dimostrare il suo valore. Il suo ruolo è quello, il sotituto di Calhanoglu, lui lo sa e non deve mancare questo obiettivo. Una partita che mette sulle spalle dei giocatori molta pressione e responsabilità. Anche i cambi dovranno fare la loro parte, con l’assenza di due centrocampisti è facile che faccia il suo ingresso anche Klassen, un po’ un fantasma fino a qui. Un altro giocatore che ha sicuramente voglia di dimostrare il proprio valore.

Il problema stanchezza non è da sottovalutare, Darmian è visibilmente stanco e al suo posto potrebbe tornare Dumfries. Thuram purtroppo, ieri ha sbagliato qualche gol clamoroso perché in evidente affanno, ma dovrebbe essere titolare. Con il calare delle energie la precisione viene un po’ a mancare e la squadra di Inzaghi dipende molto dall’esecuzione perfetta dei passaggi, delle azioni e delle conclusioni. L’azione del gol in Supercoppa contro il Napoli è passata un po’ in secondo piano, ma è stata davvero perfetta. Da valutare le condizioni di Bastoni, che dovrebbe esserci, la formazione dell’Inter sarà molto simile a quella viste nelle ultime due partite.

Fiorentina-Inter formazioni

INTER (3-5-2): Sommer; Pavard, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Frattesi, Asllani, Mkhitaryan, Dimarco; Thuram, Lautaro.

FIORENTINA (4-2-3-1) Terracciano; Kayode, Milenkovic, Quarta, Parisi; Duncan, Arthur; Ikonè, Bonaventura, Sottil; Beltran.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Andrea Mattiazzo

Andrea Mattiazzo

Scrittore, redattore e grande tifoso interistaView Author posts