Vai al contenuto

Flop Superlega, tutta la Serie A è contro la nuova competizione

Potrebbe non realizzarsi più la Superlega, che nel corso di questi anni ha avuto non pochi problemi, a partire dall’annuncio della sua creazione quasi tre anni fa, con i club che poi hanno abbandonato il progetto. Nonostante sia stata ripresentata con un nuovo format, i club di Serie A non sono più favorevoli alla nascita della nuova competizione. Questo è quanto emerge dal viaggio in Italia di Bernd Reichart, Ceo di ‘A22 Sports Management’, la società che si occupa dell’organizzazione della Superlega.

La Serie A si oppone alla Superlega

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, può essere considerato un vero e proprio fallimento il viaggio in Italia di Reichart, che non ha ottenuto i consensi che desiderava dalle società di Serie A. La chiusura è stata netta, anche perchè la volontà del massimo campionato italiano è quella di rimanere a 20 squadre, e la nascita della Superlega potrebbe diminuire l’appeal e l’interesse nei confronti della Serie A.

reichart superlega serie a

 

Per questo motivo, i club italiani hanno detto al Ceo della società che si occupa dell’organizzazione della Superlega che non si schiereranno contro la Uefa, anche per via della nuova Champions League che inizierà l’anno prossimo e che garantirà maggiori introiti.

L’unica via per la Superlega di poter nascere, è attraverso un dialogo proprio con la Uefa, ma l’organo di governo del calcio in Europa non vede di buon occhio neanche i dialoghi che Reichart sta avendo con le leghe e i club dei principali campionati europei. Perciò, la nascita della Superlega potrebbe non avvenire, almeno in tempi brevi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Emanuele Di Vitto

Emanuele Di Vitto