Vai al contenuto

L’Inter del prossimo anno? Fortissima. Guardate che formazione

Il lavoro di Beppe Marotta per rinforzare la squadra è stato veramente notevole sia per quanto riguarda il mese di gennaio sia, invece, in vista della prossima estate. La formazione con cui potrebbero scendere in campo gli uomini di Inzaghi nella prossima stagione, infatti, sembra essere più che interessante sulla carta.

I piani della società milanese sono di aumentare la profondità della rosa da una parte e migliorare la qualità dei titolari dall’altra, puntellando la squadra in alcuni settori per dare a Simone Inzaghi una formazione ancora più forte di quella attuale. Ecco come si può immaginare il risultato incrociando gli arrivi già annunciati e le ultime voci di mercato.

Improbabile un cambiamento tra i pali con Sommer che sta convincendo nella sua prima stagione in Italia, così come non ci sono motivi per non considerare presenti anche le certezze Acerbi, Bastoni, De Vrij, Pavard e Darmian nel reparto difensivo. Occhio però che in panchina, magari pronto ad una serie di staffette con Darmian, non ci possa essere un profilo interessantissimo come quello del giovane atalantino Giorgio Scalvini.

Ecco il possibile 11 da sogno per la prossima stagione

Sulle fasce a sinistra incedibile Dimarco a cui sembra che potrà continuare a subentrare Carlos Augusto, mentre dall’altra parte è prevista una piccola rivoluzione. La tenuta fisica dell’ex Juve Cuadrado non convince, e se le strade dell’Inter e del colombiano si separassero già in estate i due nomi per la corsia destra sarebbero quello del neo acquisto Buchanan e, chissà, magari di un altro pallino di Ausilio come il talento Emil Holm.

Tanta qualità a centrocampo, dove i titolarissimi Barella e Calhanoglu potrebbero essere affiancati da Piotr Zielinski, in arrivo a parametro zero dal Napoli, oppure da un altro nome che si sta facendo caldissimo nelle ultime ore che è quello dell’olandese Koopmeiners. Sempre pronti poi, su quella che inizierebbe a diventare una panchina di lusso, Mkhitaryan e Frattesi.

In attacco l’acquisto più prestigioso sarà assicurarsi il rinnovo di Lautaro Martinez, sempre affiancato da Marcus Thuram, ma all’argentino e al francese potrebbero fare da gregari due nomi nuovi. Con l’arrivo già annunciato dell’iraniano Taremi sembra destinato ad un addio l’ex rossoblù Arnautovic, così come Alexis Sanchez che non ha soddisfatto le aspettative fino a questo punto della stagione. Se anche il cileno lasciasse la corte di Inzaghi, l’Inter potrebbe tornare su una vecchia fiamma: il francese Antony Martial, in uscita dal Manchester United che ha deciso di non prolungargli il contratto.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Fabrizio Pettenati

Fabrizio Pettenati