Vai al contenuto

Frosinone-Inter, Arnautovic si gioca il futuro

Marko Arnautovic avrà oggi una chance dal 1′ questa sera contro il Frosinone per provare a restare in nerazzurro anche il prossimo anno.

Stasera la trentaseiesima giornata di campionato si apre al Benito Stirpe, con i nerazzurri ospiti di un Frosinone alla ricerca di una vittoria per continuare a sperare nella salvezza. In base a quanto emerge relativamente alle probabili formazioni, sembra proprio che Inzaghi continuerà nell’intento di dare maggiore spazio alle seconde linee, facendo rifiatare i titolari: ecco allora che dal 1′ in campo scenderà Marko Arnautovic accanto al francese Tikus Thuram.

All’austriaco è dedicato un focus del Corriere dello Sport, nel quale l’argomento principale è il futuro dell’ex Bologna nell’Inter della stagione 2024/25.

A Frosinone Arnautovic giocherà per restare all’Inter

arnautovic inter atalanta

Inzaghi lo ha dichiarato a gran voce nel post-partita di Sassuolo-Inter, se fosse per lui il prossimo anno ripartirebbe da tutti gli uomini della seconda stella, comprese le delusioni Sanchez ed Arnautovic. Nonostante ciò, il cileno è comunque ai saluti e a fine anno lascerà l’Inter a zero, mentre per l’austriaco i discorsi sono diversi. La società sta lavorando per dare a Inzaghi una rosa competitiva su più fronte, provando ad assecondare le richieste del tecnico soprattutto sul numero di attaccanti che vorrebbe a disposizione; se Taremi si può già considerare un nuovo giocatore dell’Inter, le trattative della società ora sono concentrate su Gudmundsson, il cui arrivo potrebbe dipendere dall’addio proprio dell’ex Bologna. Nel frattempo, però, Arnautovic proverà a convincere la dirigenza a farlo restare, sfruttando al massimo la chance di questa sera. Per la settima volta in stagione partirà titolare, la quarta in campionato, e se le sue presenze dal 1′ sono così poche non dipende solo dalla coppia stellare (e stellata) Lautaro-Thuram, ma anche da infortuni e prestazioni insufficienti (solo 4 gol segnati) che hanno caratterizzato l’anno di Arnautovic all’Inter.

Questa sera avrà al suo fianco Thuram, uno dei compagni con cui ha legato di più, ma anche lo stesso con cui più volte ha sempre fatto staffetta (insieme hanno giocato 190′ distribuiti in 5 partite). Da capire chi due due lascerà spazio poi all’ingresso di Lautaro, nel frattempo è legittimo aspettarsi che il francese proverà a mandare in gol il compagno perché dallo spogliatoio emerge la volontà che Arnautovic resti, perché la sua personalità è stata fondamentale per la creazione del gruppo straordinario che ha portato allo scudetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessia Lazzaroni

Alessia Lazzaroni