Vai al contenuto

Furia Napoli, silenzio stampa del club: ecco il motivo

Supercoppa Italiana. La partita di ieri sera tra Inter e Napoli, vinta dai nerazzurri per 1-0 grazie al gol di Lautaro Martinez, ha lasciato strascichi importanti per entrambe le squadre. I nerazzurri soprattutto dal punto di vista tecnico, visto che giocheranno nella difficile trasferta contro la Fiorentina senza Barella, ammonito, oltre che senza Calhanoglu. Mentre i partenopei contestano l’arbitraggio di Rapuano, che ha sicuramente condizionato il match, soprattutto nell’episodio del doppio giallo a Simeone. Il Napoli, a partire dal tecnico Walter Mazzarri fino ai giocatori, ad eccezione del presidente De Laurentiis, non hanno parlato dopo il match, ecco il motivo.

Supercoppa italiana: rabbia Napoli per l’arbitraggio, silenzio stampa del club

Secondo quanto riportato da Sportmediaset, il club campano non ha digerito l’arbitraggio di Rapuano. Come evidenziato nella nostra moviola, il doppio giallo a Simeone è stato fiscale, per quanto riguarda il primo fallo, mentre zero dubbi sul secondo, con l’attaccante argentino che entra in clamoroso ritardo su Acerbi, compiendo un fallo inutile. Questo è l’episodio principale che ha fatto infuriare il Napoli, ma in generale non è piaciuta la gestione dei cartellini durante la partita.

Per questo motivo, Walter Mazzarri non ha presenziato alla premiazione e non ha parlato ai microfoni, così come i suoi giocatori. L’unico ad aver parlato ai media al termine del match è stato il presidente Aurelio De Laurentiis, che si è scagliato pesantemente contro l’arbitraggio e il designatore arbitrale Gianluca Rocchi.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Emanuele Di Vitto

Emanuele Di Vitto