Vai al contenuto

Gabigol squalificato per 2 anni per tentata frode ai test antidoping

Guai in vista per Gabigol. Un grosso scandalo travolge un ex nerazzurro. Stiamo parlando di Gabriel Barbosa, da tutti conosciuto come Gabigol. Arrivato a Milano in grande stile e presentato nell’aula magna della Pirelli nella turbolenta estate del 2016, in nerazzurro il brasiliano ha messo a segno un solo gol in tutta la stagione ed è passato alla storia per essere stato uno degli acquisti peggiori della storia recente dell’Inter.

Una volta abbandonata la Serie A, Gabigol, dopo una breve parentesi in Portogallo con la maglia del Benfica, è riuscito a ritrovare la sua dimensione in Brasile prima al Santos e in seguito al Flamengo.

Proprio negli ultimi giorni l’attaccante carioca è stato travolto da uno scandalo sul doping e si prepara a fare i conti con la giustizia.

Condanna in vista per Gabigol: ecco di cosa si tratta

Il brasiliano è stato recentemente condannato a due anni di squalifica per frode nei test antidoping.

Gabriel Barbosa resterà lontano dai campi fino all’aprile del 2025 per un caso venuto fuori l’8 aprile del 2023. Secondo quanto riportato dal quotidiano brasiliano Globo Esporte, Gabigol è stato accusato di aver ostacolato il regolare svolgimento dei controlli antidoping a Ninho do Urubu.

Da tale test il giocatore sarebbe risultato negativo ma l’illecito è emerso in maniera piuttosto lampante.

Il giocatore e i suoi legali si preparano a fare ricorso per dimostrare la loro estraneità ai fatti alla Corte Arbitrale dello Sport di Losanna. A confermarlo è stato il Flamengo con un comunicato stampa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Simone Ambroso

Simone Ambroso