Vai al contenuto

Tutto pronto per il ritocco dell’ingaggio ad Inzaghi: ecco le cifre

Un nuovo contratto per l’allenatore della seconda stella nerazzurra: l’Inter vuole premiare Simone Inzaghi con un prolungamento ed un aumento.

Tra le tante firme presenti sul ventesimo tricolore dell’Inter e sulla storica seconda stella, conquistata nel Derby di Milano, c’è anche quella del tecnico piacentino. Simone Inzaghi è nella storia del club nerazzurro, al termine di una stagione devastante.

Al suo terzo anno sulla panchina della Beneamata, il mister conquista il suo primo Scudetto della carriera (che conta anche tre Coppe Italia e cinque Supercoppe Italiane). Un traguardo che la società vuole premiare: infatti, per il tecnico ex-Lazio è pronto un nuovo contratto. Ecco le cifre riportate dalla Gazzetta dello Sport.

Le cifre del nuovo ingaggio di Inzaghi

Simone Inzaghi - lettera alla società

Come riporta il noto quotidiano sportivo, per il tecnico della seconda stella nerazzurra, la società sta mettendo a punto un prolungamento del contratto con un ingaggio maggiore. Si tratterebbe di un biennale con l’opzione per un altro anno.

I dirigenti di via della Liberazione si vogliono tenere stretto Simone Inzaghi. Nonostante la “crisi” che il tecnico nerazzurro ha dovuto affrontare a metà della stagione precedente, i traguardi raggiunti successivamente hanno fatto sì che i rapporti si rafforzassero. Il merito di mister Inzaghi è quello di non aver mai mollato e di aver convinto tutti nell’ambiente interista: grazie a ciò, in un anno e mezzo, è riuscito a vincere due Supercoppe italiane, una Coppa Italia e lo Scudetto – senza dimenticare il raggiungimento della finale di Champions League 2022/23 (persa contro il Manchester City di Pep Guardiola).

La conquista del ventesimo Scudetto e della seconda stella hanno incoronato il lavoro di Inzaghi. Recentemente ha vinto il premio Bulgarelli come miglior allenatore – riconoscimento consegnato da Arrigo Sacchi, voce critica nei confronti del tecnico piacentino in questi anni all’Inter – e il premio di miglior allenatore in Serie A dell’AIAC. Due traguardi personali che fanno da cornice alla voglia della società nerazzurra di rinnovare il contratto del proprio mister.

Sempre secondo la Gazzetta dello Sport, il rinnovo per un biennale con opzione per un altro anno, prevede l’aumento dell’ingaggio fino a 6 milioni di euro a stagione – più bonus che farebbe lievitare lo stipendio annuale a 6,5 milioni di euro. Un ritocco che è in linea con le politiche aziendali di non offrire ingaggi monstre, una scelta societaria che però non vuole dimenticare di premiare il merito dei propri tesserati – soprattutto dopo lo stupendo Scudetto appena conquistato e al percorso che sta portando l’Inter ad affermarsi come big nello scenario europeo e mondiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts