Vai al contenuto

Giudice sportivo, stangata per D’Aversa e primo provvedimento per Klaassen

Provvedimenti del giudice sportivo. La ventottesima giornata di serie A è giunta a termine ieri sera con la sconfitta in casa della Lazio contro i bianconeri di Udine e oggi sono state rese pubbliche le decisioni del giudice sportivo in merito agli episodi del weekend. In copertina, la rissa al triplice fischio di Lecce-Verona e la testata con cui il mister D’Aversa ha colpito l’attaccante scaligero Henry.

Tra squalifiche, multe e diffide, il primo provvedimento disciplinare per il centrocampista nerazzurro Davy Klaassen al termine della sfida del Dall’Ara tra Inter e Bologna.

Le decisioni del giudice sportivo, la squalifica di D’Aversa e il provvedimento per Klaassen

D'Aversa testata Lecce

Dopo l’increscioso episodio al termine di Lecce-Verona non sono bastate le scuse social di D’Aversa ad evitargli l’esonero dall’incarico di allenatore dei salentini. Com’era poi del tutto prevedibile, il giudice sportivo è stato tutt’altro che clemente con l’ex, ormai, tecnico giallorosso.

In un weekend ricco di scontri diretti per la parte destra della classifica, in cui i più coinvolti sono stati sicuramente i club nella zona rossa a rischio retrocessione, la vittoria di misura degli scaligeri al Via del Mare ha acceso gli animi delle due parti al termine della gara. Roberto D’Aversa, così si è visto dalle telecamere, ha raggiunto l’attaccante gialloblu Thomas Henry e lo ha colpito con una testata. Questo comportamento è costato la panchina al tecnico e una maxi provvedimento: il giudice sportivo ha infatti stabilito ben quattro giornate di squalifica per Roberto D’Aversa, alle quali si aggiunge un’ammenda di ben 10mila euro. Multa da 8mila euro anche per il club salentino, a causa del lancio di tre fumogeni e tre petardi e diverse bottiglie di plastica.

Duemila euro di multa anche per Genoa e Sassuolo.

Per quanto riguarda i giocatori, salteranno il prossimo turno lo stesso Henry (espulso dopo essere stato colpito e aver reagito con molta rabbia, costretto ad abbandonare il campo dallo staff del Verona), Banda (Lecce), Bonaventura (Fiorentina), Doig e Thorstvedt (Sassuolo), Fazzini (Empoli), Kastanos (Salernitana) e Sabelli (Genoa).

Durante Bologna-Inter, poi,  si è registrata la prima ammonizione per Davy Klaassen.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessia Lazzaroni

Alessia Lazzaroni