Vai al contenuto

La vittoria di Bologna ha scacciato via i brutti ricordi del passato

Negli ultimi tempi le partite contro il Bologna sono state per l’Inter tra le più complicate. La vittoria di ieri dei nerazzurri ha dato tre punti difficilissimi contro una squadra ben allenata da un ex giocatore dell’Inter, Thiago Motta e che sta performando alla grande tanto che, al momento, si trova in quarta posizione, in piena zona Champions League e con un buon margine sulla quinta posizione.

Bologna che tra l’altro era una delle tre squadre rimaste ad aver conquistato punti contro l’Inter, visto il 2-2 in campionato nel girone di andata e la vittoria in Coppa Italia nel mese di dicembre. Le altre due squadre sono Sassuolo e Genoa che hanno strappato rispettivamente 3 e 1 punto nelle partite del girone di andata. La cosa curiosa di queste tre squadre è la presenza, in ognuno di esse, di un Campione d’Italia 2022 con il Milan: Messias a Genova, Castillejo a Sassuolo e Saelemaekers al Bologna.

La maledizione Bologna: da quell’asterisco solo una vittoria

Una bestia nera. Ecco cos’era diventato il Bologna per l’Inter negli ultimi anni. Da quella famosa partita di recupero nell’aprile 2022, condizionata da un terribile errore di Radu, l’Inter aveva vinto solo una volta contro i felsinei. Quel Bologna-Inter segnò nel profondo l’andamento di quel campionato che si concluse con la vittoria dello scudetto del Milan a +2 dall’Inter, proprio a causa di quella partita. L’unica vittoria ottenuta negli ultimi 2 anni è giunta nel novembre 2022 quando gli inzaghiani vinsero per 6-1 a San Siro.

La vittoria di ieri sul campo del Dall’Ara ha scacciato via un po’ di brutti pensieri e tristi memorie dalle menti degli interisti e ha lanciato i nerazzurri verso la conquista del ventesimo scudetto, sempre più una questione di tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Andrea Tagliabue

Andrea Tagliabue

Sono Andrea, ho 24 anni e sono tifoso dell'Inter sin dalla nascita. La passione per il giornalismo sportivo è nata quando ero piccolo e da quando ho 15 anni sogno di lavorare nel settore sportivo. Sono un assiduo consumatore di tutto ciò che è calcio e non disdegno un'occhiata agli sport americani (basket, football, baseball, hockey su ghiaccio) e gli sport motoristici.View Author posts