Vai al contenuto

Il fratello di Conte fa dietrofront: “Non era uno sfottò all’Inter ma…”

Daniele Conte corregge il tiro dopo il post sul record di punti della Juventus. 

Mentre in tanti paragonano l’Inter di Simone Inzaghi a quella di Antonio Conte, l’ultima capace di vincere lo scudetto superando quota 90 punti, nelle ultime ore ha lascato di stucco il post pubblicato da Daniele Conte. Il fratello del tecnico salentino, dopo il pareggio casalingo dell’Inter contro il Cagliari, ci ha tenuto a ricordare sui canali social che l’unico allenatore della storia del calcio italiano a vincere lo scudetto a 102 punti è stato proprio suo fratello Antonio con la Juventus nella stagione 2013-2014.

Tale post ha scatenato le peggiori ire dei tifosi interisti, i quali hanno interpretato questo commento come una provocazione ed un segnale di sfida, però proprio nella giornata di oggi il fratello dell’ex tecnico di Inter e Juventus ha voluto chiarire la vicenda.

Daniele Conte spiega il senso del suo post sul fratello

antonio conte intervista

In una storia su Instagram, Daniele Conte ha specificato che il suo obiettivo non era irritare i tifosi interisti, i quali sono tornati a festeggiare in piazza anche grazie al lavoro svolto da suo fratello, ma ribadire l’importanza del record dei 102 punti, che nessuno è mai riuscito ad eguagliare negli ultimi 10 anni, neanche la straripante Inter di Simone Inzaghi.

La speranza di Daniele Conte è che il record conquistato da suo fratello possa rimanere nella storia del calcio italiano senza che nessuno riesca a scalfirlo o addirittura a superarlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Simone Ambroso

Simone Ambroso