Vai al contenuto

Inter-Atletico, Arnautovic: “Uno dei gol più importanti per me”

Inter-Atletico Madrid la decide, in maniera forse un po’ inaspettata, Marko Arnautovic. Proprio il numero 8 nerazzurro, uno degli uomini che più di tutti era sotto la lente d’ingrandimento per le prestazioni deludenti di questa prima parte di stagione, ha messo in rete il pallone che è valso la vittoria.

Che il momento non fosse dei migliori lo sa anche lo stesso Arnautovic, che ai microfoni di Sky Sport ha detto: “Rientravo da un infortunio e nelle ultime settimane ho sprecato tante occasioni, quindi il periodo non era facile”. L’obiettivo del centravanti austriaco, però, resta sempre quello di incidere con la maglia nerazzurra anche con il supporto di tutti i compagni. Il calciatore stesso, infatti, ha dichiarato che “Io sono qua per fare gol e tutti mi hanno fatto vedere che sono con me. Per me è stato davvero un momento incredibile”.

Inter-Atletico, Arnautovic decisivo: “Abbiamo vinto oggi e vinceremo anche a Madrid”

Le occasioni sbagliate nel corso della partita possono passare in secondo piano quando il gol decisivo, quello che vale il vantaggio e poi la vittoria, è sempre il suo. Arnautovic, che sostituisce Marcus Thuram dopo l’intervallo per un problema all’adduttore del francese, entra e cambia completamente l’inerzia della gara. “Sicuramente è stato uno dei gol più importanti della mia carriera” ha confessato l’attaccante.

Una vittoria importante, quindi, per il morale di Arnautovic e della squadra, panchina compresa: “Siamo un gruppo formidabile” ha detto l’austriaco “Il gruppo è forte dal primo all’ultimo, titolari e subentrati dalla panchina: i giocatori fuori non abbassano mai la testa e quando entrano fanno tutto il possibile”. Sicuramente proprio i cambi sono stati uno dei punti di forza dell’Inter questa sera e una delle mosse che hanno permesso a Inzaghi di svoltare la partita.

E con la testa già al ritorno, senza nessun rammarico per un risultato forse addirittura severo per i nerazzurri, Arnautovic è deciso: “1-0 va bene perché abbiamo vinto, ma lì si gioca di nuovo. Sarà una partita tosta, abbiamo cercato di vincere oggi e andiamo a Madrid per vincere di nuovo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Fabrizio Pettenati

Fabrizio Pettenati