Vai al contenuto

L’Inter aumenta il monte ingaggi nonostante il settlement agreement: ecco perché può

In vista della prossima stagione, il monte ingaggi dell’Inter potrebbe aumentare, anche in maniera importante. Infatti, arriveranno Zielinski e Taremi, due giocatori importanti con ingaggi sostanziosi. Inoltre, gli stipendi di alcun top player come Lautaro Martinez, Dimarco e Barella potrebbero aumentare si trovassero accordi per i rinnovi. Tutto fatto per quello dell’esterno italiano, che da 2,2 milioni passerà a 4 milioni di euro a stagione più bonus.

Si tratta di un inversione di tendenza rispetto alle ultime stagioni, dove oltre alla necessità di chiudere ogni sessione di calciomercato in positivo, c’era anche quella di abbassare il monte ingaggi. Questo a causa di un settlement agreement che l’Inter ha firmato con l’Uefa e che la obbliga a riequilibrare il rapporto tra costi e ricavi.

Vediamo ora nel dettaglio come i nerazzurri si possono permettere questo aumento degli stipendi per la prossima stagione.

Aumenta il monte ingaggi, ecco perché è sostenibile

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, la situazione economica dell’Inter è in miglioramento. Ciò ha permesso alla dirigenza nerazzurra di chiudere per due colpi come Zielinski e Taremi, che guadagneranno rispettivamente 4,5 e 2,8 milioni di euro a stagione. Ingaggi importanti per due giocatori che probabilmente non saranno titolare fissi nella prossima stagione, ma sicuramente pedine importanti per l’Inter del futuro.

Zielinski Inter

Tutto ciò è dovuto all’aumento dei ricavi dei nerazzurri, sia dal punto di vista sportivo che da quello commerciale: infatti gli sponsor sono aumentati e nella prossima stagione arriverà uno sponsor sulla maglia che garantirà di più degli 11 milioni di euro garantiti da Paramount+ quest’anno.

Inoltre, la nuova Champions League e il Mondiale per Club che si giocherà nel 2025, permetterà all’Inter di aumentare ancora di più i propri introiti, potendo così permettere qualcosa in più sul fronte degli stipendi.

Come detto, alcuni big vedranno i loro stipendi aumentare: oltre a Dimarco, anche Calhanoglu e Bastoni godono di un nuovo contratto firmato pochi mesi fa. Da delineare il futuro di Lautaro Martinez e Barella, per i quali sarà necessario del tempo per trovare un rinnovo con conseguente aumento dell’ingaggio.

Stessa sorte che potrebbe toccare anche al tecnico Simone Inzaghi, che in caso di Scudetto potrebbe avere un nuovo contratto più ricco come riconoscimento del lavoro svolto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Emanuele Di Vitto

Emanuele Di Vitto