Vai al contenuto

Inter, le condizioni di Bastoni: c’è la lesione, salta la Juve?

Bastoni in nazionale
CONDIVIDI:
Banner Libro

La nuova sosta per le nazionali – la terza in questa prima parte di campionato – porta brutte notizie per l’Inter: Alessandro Bastoni ha rimediato un infortunio muscolare durante la sessione di allenamento di ieri nel ritiro della Nazionale italiana. Mister Spalletti, infatti, dovrà fare a meno giovane difensore nerazzurro, che salterà certamente le due gare con la maglia azzurra contro Macedonia del Nord – che si terrà venerdì sera – e Ucraina, due match importanti e validi per la qualificazione agli Europei del 2024.

Tuttavia, gli accertamenti strumentali di stamattina hanno evidenziato qualcosa più di un semplice affaticamento. Come riporta fcinter1908.it, durante gli esami è emersa una lesione muscolare al polpaccio destro. Un infortunio di tale portata implicherebbe anche un allungamento dei tempi di recupero, mettendolo quasi out per la partita contro la Juventus, prevista domenica 26 novembre.

Rischia fino ad 1 mese di stop

Un infortunio – mentre si attendono notizie dall’influenza rimediata da Hakan Calhanoglu in ritiro con la Turchia – che quindi potrebbe costare la titolarità e la convocazione per un derby d’Italia importante e cruciale in questa parte della stagione, in mezzo a tanti impegni dei giocatori di Inzaghi. Dopo la sosta ci sarà infatti Juventus-Inter, seguita dalla trasferta portoghese (contro il Benfica) e la partita contro il Napoli al Maradona.

La situazione verrà monitorata dallo staff nerazzurro, in vista di un fine novembre di fuoco. Bastoni rappresenta una pedina importantissima nella linea difensiva nerazzurra, sia per le qualità tecniche che per la sua posizione tattica nello scacchiere di Simone Inzaghi, il quale dovrà scegliere il sostituto per il ruolo di braccetto sinistro di difesa – posizione che potrebbe essere ricoperta da Francesco Acerbi, con Stefan De Vrij al centro. Un’alternativa sorprendente potrebbe essere il giovane tedesco, Yann Bisseck, il quale ha ricoperto già il ruolo di terzo a sinistra nella sua precedente esperienza in Danimarca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts