Vai al contenuto

Inter e Bologna: l’altalena di emozioni a tinte nerazzurre

Ci sono partite che passano inosservate e altre che restano perfettamente impresse nella memoria di tutti i tifosi. Il Bologna per l’Inter è una di quelle squadre in grado di lasciare diversi ricordi, alcuni completamente da dimenticare. Uno di questi fa parte della storia recente, in particolare la sciagurata gara del 27 Aprile del 2022, quella del gravissimo errore che vide protagonista il portiere nerazzurro Ionut Radu che di fatto consegnò, agli “odiati” rivali del Milan, uno Scudetto che ad inizio anno sembrava un traguardo impensabile. Troppo forte la corazzata nerazzurra del post Antonio Conte per farsi sfuggire il bis nella stagione successiva, eppure quel bis non c’è stato.

A parte questo episodio che ha comunque lasciato strascichi importanti nella testa di molti dei giocatori che sono tutt’ora presenti in rosa, la sfida tra Inter e Bologna ha sempre riservato un’altalena di emozioni. Basti pensare al doppio 6 a 1 rifilato dagli uomini di Inzaghi prima nel Settembre 2021 e poi nel Novembre 2022. Due gare molto simili in cui i nerazzurri hanno dominato in lungo e in largo mettendo in ginocchio i rossoblù.

Ma oggi parliamo di Coppa Italia, una competizione in cui le due squadre si sono affrontate ben 22 volte e in cui il dominio nerazzurro, dal punto di vista delle statistiche, è evidente con le 13 vittorie, i 3 pareggi e le 6 sconfitte, a cui si affiancano 40 reti segnate e 25 subite.

Quando si parla di Coppa Italia, inoltre, è bene ricordare gli ultimi 2 incontri che hanno visto protagoniste le due formazioni. Riavvolgiamo il nastro della nostra memoria e catapultiamoci nel 2013. Siamo negli anni pieni della rifondazione nerazzurra post triplete. L’Inter cerca di trovare le proprie soddisfazioni proprio nella competizione nazionale e ai Quarti di Finale ha davanti a sé la squadra emiliana. La gara si conclude sul risultato di 2 a 2 nei tempi regolamentari, e solo una rete di Ranocchia a tempo supplementare quasi scaduto consegna agli uomini allenati da Andrea Stramaccioni il pass per la Semifinale contro la Roma, poi finalista assieme alla Lazio di quell’edizione.

L’evento più recente, invece, ci porta nel 2017. In quest’edizione le due compagini si affrontano agli ottavi di finale, esattamente come quest’anno, e la squadra nerazzurra guidata da Stefano Pioli si vede rimontare dal 2 a 0 al 2 a 2. Il match va nuovamente ai tempi supplementari, ma questa volta è Antonio Candreva a regalare la vittoria ai nerazzurri con un gol nei primi minuti. Anche in quest’occasione la corsa dell’Inter si interromperà al turno successivo, anche in questa occasione a beneficio di una squadra romana: la Lazio.

I due precedenti fanno ben sperare nel passaggio del turno magari cercando di chiudere il match nei tempi regolamentari per non mettere nuovamente alla prova la tenuta fisica di ogni buon tifoso nerazzurro.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Mirko Patera

Mirko Patera