Vai al contenuto

VIDEO – Calhanoglu e la live esilarante su Instagram: presente anche Zhang

Al risveglio dalla notte di festa, il centrocampista turco chiama i compagni durante una live su Instagram: battute e siparietti anche con il presidente Zhang.

Gli effetti della seconda stella sul popolo nerazzurro si fanno sentire: gioia incontenibile e sempre più voglia di Inter. La vittoria del ventesimo Scudetto al termine del Derby contro i cugini rossoneri del Milan ha aperto le danze per i festeggiamenti dei tifosi interisti.

Non sono di meno i giocatori della Benamata. Gli uomini di Simone Inzaghi si sono lasciati andare a lacrime ed urli di gioia al triplice fischio della partita di lunedì sera. Dopo aver cantato sotto la Nord, i festeggiamenti sono proseguiti in città per tutta la notte, fino alla comparsa di alcuni giocatori affacciati in Duomo (per poi scendere nella folla che resisteva al freddo milanese delle 2 di notte).

Nonostante le ore piccole degli stessi eroi della seconda stella, il risveglio in mattinata inoltrata non sembrava avere scaricato l’adrenalina dei giocatori che, su invito di Hakan Calhanoglu, si sono palesati in una live Instagram tra risate e postumi simili all’hangover – con la complicità straordinaria del presidente Steven Zhang.

Thuram a Zhang: “Siamo costati 0 euro”. E il cane di Lauti…

live inter instagram calhanoglu thuram zhang

I giocatori nerazzurri sono ormai al settimo cielo – e i tifosi con loro -, con la seconda stella che alimenta tutta la gioia del mondo interista. A testimoniare il momento di felicità della squadra arriva una live su Instagram quasi surreale.

Calhanoglu ha infatti cominciato a chiamare un po’ tutti i protagonisti del ventesimo Scudetto. Il primo ad entrare nella live Instagram del centrocampista turco è il suo “allievo” Kristjan Asllani, per poi lasciare lo spazio a Nicolò Barella – in pieno recupero dai festeggiamenti della sera prima.

Ma il vero show inizia quando il conduttore Calhanoglu viene assistito dal co-conduttore – vero showman – Marcus Thuram. Il Tikus si presenta con degli occhiali da serata techno, con appena due ore di sonno, iniziando a stuzzicarsi con Federico Dimarco e lo stesso Barella – per poi chiedere di chiamare “il Demone” (Simone Inzaghi). Poi è la volta anche di Lautaro Martinez ed un Denzel Dumfries (simbolo della festa sfrenata) nella penombra della propria camera.

Il capitano argentino dell’Inter si renderà protagonista di un siparietto che riguardava il proprio cane. Rivolgendosi all’esterno olandese, il Toro argentino inquadra il cane chiedendo “sai come si chiama?“, scatenando l’ilarità istantanea del compagno di reparto Thuram, il quale ha esortato Lautaro a non rivelare il nome.

Un mistero che ha portato a ipotizzare che il cane si chiamasse “Theo”, lasciando spazio al ricordo della sera prima con la rissa in campo con Theo Hernandez. In realtà, il nome del cagnolino di Lautaro è più indicativo del bagaglio dei “meme” dell’Italia calcistica: il carlino si chiama infatti “Halma” – che rimanda alla parola simbolo del tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri.

Ma l’ospite d’eccezione è il presidente Steven Zhang. Il patron nerazzurro ha affermato di aver visto tutti i video della festa, addormentandosi anche lui tardi. L’aria di gioia e i festeggiamenti raggiungono quindi anche la Cina – ma il presidente interista non avrebbe immaginato di finire in un vortice di ilarità. Thuram inizia con il dire “sei il presidente vestito meglio al mondo“, per poi iniziare a bombardare Zhang con i meme del mondo interista: “Pres, hai preso me e Hakan per 0 euro! Siamo costati meno di un caffè, vogliamo un regalo! Pres: 0 euro“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts