Vai al contenuto

Inter, che numeri Calhanoglu: solo un centrocampista ha fatto più gol di lui

Uno dei punti di forza di questa Inter è sicuramente Hakan Calhanoglu: il centrocampista turco sta vivendo la miglior stagione della sua carriera, in un ruolo nuovo davanti alla difesa. Contro il Monza è stato ancora una volta decisivo, segnato una doppietta, la prima da quando gioca in Serie A, ed arrivando a quota 9 gol in campionato. Numeri clamorosi per il turco, e solo un centrocampista in Europa ha fatto più gol di lui.

Calhanoglu, solo Bellingham ha segnato più di lui tra i centrocampisti

Secondo i numeri riportati da Calciomercato.com, solo il giocatore del Real Madrid ha segnato più del turco in questa prima metà di stagione in Europa. Bellingham è capocannoniere della Liga Spagnola con 13 gol, numeri impressionanti nella sua prima stagione con i Blancos, ai quali vanno aggiunti i quattro segnati in Champions League, oltre a sei assist.

I numeri di Calhanoglu sono inferiori al centrocampista ex Borussia Dortmund, ma comunque impressionanti: 10 gol in stagione (di cui nove in campionato, oltre a tre assist), eguagliando così la stagione 2019-20 con il Milan, ed a solo una rete dalla sua miglior stagione in Italia dal punto di vista realizzativo, disputata nel 2017-18. Numeri che il turco può ampiamente superare, così come il suo record di gol stagionali, ben 13 e realizzati nel 2013-14 quando vestiva la maglia del Bayer Leverkusen.

Il tutto, in un ruolo relativamente nuovo per il turco, che già l’anno scorso ha iniziato ad apprendere il ruolo da regista con Inzaghi, in concomitanza dell’assenza di Brozovic per infortunio. Nonostante quindi giochi più lontano dalla porta, Calhanoglu sta dando il suo contributo realizzativo, sebbene 8 gol siano stati realizzati su calcio di rigore. La sua media dal dischetto è impressionante, con 13 gol su 13 rigori tirati con la maglia dell’Inter, mentre in carriera ne ha segnati 35 su 39 tirati.

Ovviamente Calhanoglu non è solo gol e assist, ma si sta dimostrando un regista completo, molto efficace anche in fase difensiva, e questo sta costringendo Asllani ad avere un minutaggio risicato.

Il mister dei nerazzurri Inzaghi ci ha visto lungo, lasciando partire Brozovic in estate senza particolari patemi d’animo, convincendo la società a non intervenire sul mercato per comprare un altro regista, ma piuttosto puntando su un interno come Davide Frattesi, che però non sta trovando tanto spazio.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Emanuele Di Vitto

Emanuele Di Vitto