Vai al contenuto

Inter circondata tra bufera e polemiche. Ma tutti si dimenticano del perché sia prima

Nelle ultime settimane, in particolare dopo gli avvenimenti di Inter – Verona, si sono scatenate, sui social media in particolare, una serie di polemiche contro l’Inter e la sua presunta frequenza nel ricevere aiuti arbitrali. La maggior parte di queste polemiche sono in allegato spesso ad offese vergognose che hanno riguardato in particolare l’AD nerazzuro Beppe Marotta e la proprietà traballante degli Zhang, andando a sottolineare il grosso debito finanziario della società nerazzurra.

La cosa che però l’opinione pubblica non sembra accettare è il fatto che l’Inter sia la squadra più in forma, performante e comoleta del campionato, nonchè una delle migliori d’Europa, numeri alla mano.  La cosa che non sembra andare giù è che sia prima con merito visto che su 19 partite ne ha vinte ben 15, pareggiando contro un Bologna in formissima, contro la Juventus, diretta inseguitrice, e con il Genoa, perdendo solo in rimonta contro il Sassuolo. I nerazzurri hanno il miglior attacco, la miglior difesa del campionato, il maggior numero di clean sheets (12). Su 19 partite giocate, in 18 è andata in vantaggio per prima e finora ha segnato almeno un gol in tutte quelle disputate. Ha totalizzato 48 punti sui 57 disponibili, staccando la Juventus di 2 punti, che però ha il vantaggio di non avere le coppe in settimana, il Milan dietro di ben 9 punti e la Fiorentina, quarta a -15.

Spesso il tifo rischia di sporcare la capacità di giudizio dei tifosi delle altre squadre e dei media che così non sono in grado di esprimere un parere oggettivo ed evidente, come in realtà un tifoso dovrebbe fare, a causa di rabbia e indignazione, spesso immotivate. La questione non è nuova, anzi. L’Inter è sempre una delle squadre che più si è attirata le antipatie delle altre tifoserie d’Italia, della stampa, dei media e delle dirigenze delle altre società. Anche in questa stagione la carica contro i nerazzurri è stata aspra e tutt’ora sta continuando. Ma dalle ricerche effettuate dall’Associazione Italiana Arbitri emerge che l’Inter, grazie a presunti favori arbitrali, avrebbe solo tre punti in più dei 48 fin ora maturati, per cui non un vantaggio così importante come si crede. Polemiche quindi inutili perché appunto, dati alla mano, il campionato italiano è dominato semplicemente dalla squadra più forte d’Italia. Purtroppo la fede calcistica rende difficile accettare certe verità.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Andrea Tagliabue

Andrea Tagliabue

Sono Andrea, ho 24 anni e sono tifoso dell'Inter sin dalla nascita. La passione per il giornalismo sportivo è nata quando ero piccolo e da quando ho 15 anni sogno di lavorare nel settore sportivo. Sono un assiduo consumatore di tutto ciò che è calcio e non disdegno un'occhiata agli sport americani (basket, football, baseball, hockey su ghiaccio) e gli sport motoristici.View Author posts