Vai al contenuto

Inter, dopo la Coppa Italia reazione da grande squadra

Inter squadra abbraccio
CONDIVIDI:
Banner Libro

Dopo l’uscita di scena in Coppa Italia lo scorso mercoledì definita dalla sconfitta per 1-2 dell’Inter contro il Bologna, tante erano state le voci e i pareri su un calo di rendimento dei nerazzurri, anche se seppur sconfitta, l’Inter in quella partita ha fatto una buona prestazione.

Contrariamente a quanto si diceva in questi giorni che hanno separato la serata di Coppa Italia dalla sfida Inter-Lecce, la squadra di Simone Inzaghi non ha subìto nessun calo, ma ha avuto una reazione da grande squadra e ha dimostrato di possedere grande maturità. L’Inter conosce i suoi obiettivi e tutti lavorano ogni giorno per portarli avanti.

L’Inter è quella di sempre

Contro il Lecce, l’Inter è scesa in campo portando una grande reazione da squadra, un altissimo livello di maturità e una fermezza mentale. Nonostante mancassero il capitano Lautaro Martinez a causa di un infortunio rimediato mercoledì sera, e altri riferimenti importanti i nerazzurri hanno vinto e confermato il loro valore e la loro forza, ritornando a quattro punti sulla Juventus e dominando la classifica.

Quello di Simone Inzaghi è un gruppo unito che difficilmente viene incrinato, e quando capita non restituisce segnali di debolezza. La partita di ieri vinta 2-0 contro il Lecce ha confermato la coesione di tale gruppo che vince le sfide insieme. Prima il gol di Bisseck regala il vantaggio ai nerazzurri i quali successivamente chiudono in bellezza con un assist di Marko Arnautovic che lancia in gol Nicolò Barella. La reazione della squadra al gol e soprattutto al tacco dell’austriaco, che non sta vivendo un momento facile, è il riscontro di tanta compattezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio