Vai al contenuto

Inter e Dumfries patteggiano per lo striscione contro Hernandez: ecco quanto pagheranno di multa

denzel dumfries
CONDIVIDI:
Banner Libro

Striscione Dumfries. È passato quasi un mese dalla festa scudetto dei nerazzurri per le vie di Milano ma restano ancora delle polemiche per uno striscione esibito da Denzel Dumfries il giorno del giro del pullman.

Il terzino olandese, al primo scudetto vinto con la maglia dell’Inter, non ha perso occasione, durante il percorso del pullman, per esibire uno striscione che ritraeva il numero 2 nerazzurro che teneva al guinzaglio un cane con il volto di Theo Hernandez, suo acerrimo avversario durante i derby.

Dumfries, aspramente criticato dall’opinione pubblica, ci ha tenuto in primo luogo a chiedere scusa per il gesto attraverso un post sui social e si è assunto tutte le responsabilità anche sotto il profilo giudiziario.

Multa per lo striscione contro Theo

La procura della Figc ha condannato l’olandese e la società nerazzurra a pagare quattromila euro di multa per comportamento antisportivo e responsabilità oggettiva.

Nel comunicato ufficiale, la federazione ha precisato che il contenuto dello striscione esposto da Dumfries sarebbe risultato oltraggioso e offensivo nei confronti del Milan e del collega Theo Hernandez.

Beppe Marotta ha presentato la formula del patteggiamento che è stata positivamente accolta dai vertici della procura federale che hanno preferito procedere con solo una semplice ammenda pecuniaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Simone Ambroso

Simone Ambroso