Vai al contenuto

Inter e Juventus si sfidano anche sui social: ecco i numeri

In occasione del ventesimo anniversario della piattaforma Facebook, la Gazzetta dello Sport ha preso la palla al balzo per analizzare i profili social di Inter e Juventus che si sfideranno stasera, a San Siro, nel Derby d’Italia numero 251.

Per quanto riguarda la piattaforma creata da Mark Zuckerberg nel 2004, l’Inter conta 32 milioni di seguaci sulla sua pagina Facebook. I numeri sono molto importanti e la crescita è dovuta ad uno stile di comunicazione efficiente e innovativo, anche tramite l’apertura di Inter Media House, struttura interna creatrice di video presentazioni, stories, grafiche ed immagini. Caso importante è stata la stagione 2019-2020, quando la pagina nerazzurra vide un incremento dei seguaci del 71% anche grazie al video presentazione di Christian Eriksen, girato all’interno del Teatro alla Scala di Milano. Oltre a Facebook, l’Inter è stata la prima squadra italiana ad inaugurare il profilo TikTok e prosegue la sua comunicazione social sulla pagina Instagram, una delle più seguite in Italia.

biglietti inter juve come averli

Nonostante i numeri notevoli dell’Inter, la Juventus batte i nerazzurri in tutte le pagine social. Su Facebook i torinesi hanno un seguito di 47 milioni di utenti, 15 milioni in più rispetto ai rivali milanesi. L’operazione mediatica più importante è senza dubbio quella realizzata per l’arrivo a Torino di Cristiano Ronaldo nel 2018. Come l’Inter, anche la Juventus ha un proprio laboratorio creativo per contenuti audio-video chiamato Juventus Creator Lab. I bianconeri, in generale, raccolgono più seguaci anche sulle altre piattaforme social come Youtube (4,74 milioni di iscritti contro 1,3 del canale interista), Twitch (100k vs 53k) e Instagram (60,3 mln vs 11,2 mln).

La sfida sui social network la vincono i bianconeri. Ora la parola passa al campo.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Andrea Tagliabue

Andrea Tagliabue

Sono Andrea, ho 24 anni e sono tifoso dell'Inter sin dalla nascita. La passione per il giornalismo sportivo è nata quando ero piccolo e da quando ho 15 anni sogno di lavorare nel settore sportivo. Sono un assiduo consumatore di tutto ciò che è calcio e non disdegno un'occhiata agli sport americani (basket, football, baseball, hockey su ghiaccio) e gli sport motoristici.View Author posts