Vai al contenuto

L’Inter fissa il prezzo per Dumfries che nel frattempo aspetta lo United

Il rinnovo di Denzel Dumfries si fa sempre più distante: l’Inter fissa il prezzo e l’olandese aspetta lo United. Se vuole restare all’Inter, deve accettare la proposta della società.

“Ho parlato molto chiaramente con la società e ho detto che il prossimo anno voglio ricominciare con tutto il gruppo squadra di questa stagione” così ha detto Simone Inzaghi nel post partita di Sassuolo-Inter ai microfoni di Sky Sport, ribadendo per l’ennesima volta la volontà chiara e precisa di investire sugli stessi uomini in una stagione ricca di impegni. Nonostante ciò, il nome che vacilla in uscita è quello di Denzel Dumfries, per cui il rinnovo di contratto sembra ancora una lontana ipotesi.

Con una sua cessione (il giocatore piace molto oltremanica), l’Inter incasserebbe un tesoretto utile da investire su uno degli obiettivi di mercato più costosi.

Dumfries aspetta lo United: il rinnovo con l’Inter è in stallo

dumfries esultanza Inter

Denzel Dumfries è il nome principale, se non l’unico, nella lista dei sacrificabili dell’Inter soprattutto per due motivi. L’olandese è stato acquistato come erede di Hakimi e certamente non si pretendeva che l’esterno destro avesse le stesse qualità del marocchino, tuttavia il talento di Dumfries in nerazzurro non è mai esploso del tutto e non sono pochi gli errori o le prestazioni poco brillanti dell’olandese (ultima, la sconfitta al Mapei in cui il 2 nerazzurro è stato di gran lunga il peggiore in campo, complice l’errore sul gol). A ciò si aggiunge il fatto che in sede di rinnovo contrattuale l’olandese ha subito sparato alto chiedendo 5 milioni di euro senza però trovare l’accordo con la società per il prolungamento del contratto in scadenza nel 2025.

In base a quanto scrive La Gazzetta dello Sport, se la trattativa non decollerà entro fine mese, la dirigenza potrebbe optare per la sua partenza durante l’estate e nel frattempo ne fissa il prezzo: 25/30 milioni di euro.

L’olandese ha sempre rifiutato l’idea di giocare in una squadra di medio livello inglese e vorrebbe lo United, ipotesi che potrebbe concretizzarsi con la partenza di Ten Hag.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessia Lazzaroni

Alessia Lazzaroni