Vai al contenuto

Inter, il futuro post Acerbi si chiama Bisseck?

Il futuro della difesa nerazzurra per il dopo Acerbi. Con l’assoluzione di Francesco Acerbi tutta l’Inter può davvero tirare un bel sospiro di sollievo: nessuna squalifica poiché nessuna prova a sostegno della tesi del difensore del Napoli Juan Jesus. Giorni importanti per il club milanese che stava già, naturalmente, pianificando le eventuali manovre da disporre prima sul terreno di gioco per chiudere la Serie A 2024/2025 il più presto possibile con la conquista dei 14 punti rimanenti, e poi sul prossimo mercato estivo.

Dopo la sentenza emessa dal Giudice Sportivo, Acerbi continuerà ad occupare il suo ruolo centrale, quel ruolo che gestisce e blinda in maniera eccelsa, ma la società non smetterà di pensare al futuro della squadra anche perché il difensore italiano ha 36 anni e dunque il club comincerà a guardare lontano, o anche molto vicino: in casa nerazzurra il giovane Bisseck potrebbe andare ad occupare proprio il posto di Acerbi.

Bisseck e il futuro della difesa nerazzurra

bisseck inter
Simone Inzaghi ha sempre optato per schierare Yann Bisseck a destra come vice Pavard, ma guardando in avanti, il classe 2000 potrebbe anche essere provato come torre centrale vice Acerbi. Avendo inoltre a disposizione una settimana di allenamento dalla partita giocata alla partita successiva, e soprattutto con l’italiano in gruppo, il tecnico nerazzurro potrà provarlo gradualmente per cominciare a studiare e a capire le garanzie che potrebbe dargli il gigante tedesco.

Sapere di avere già un buon sostituto darebbe respiro all’Inter, che con la situazione di Acerbi da valutare aveva già cominciato ad appuntare sul taccuino alcuni nomi per la prossima stagione, cosa che seguirà comunque per rinforzare sempre più la rosa preziosa già nelle mani di Simone Inzaghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio