Vai al contenuto

Inter-Genoa, Lautaro vuole sfatare un tabù stagionale. Ecco di che si tratta

Inter-Genoa, Lautaro contro un taboo stagionale. 23 gol in 24 partite sono il sintomo di una stagione che il bomber argentino sta vivendo da assoluto protagonista con la maglia nerazzurra. La classifica cannonieri è ormai quasi conquistata, nonostante manchi all’appello poco meno di un terzo del campionato, ma la sfida di questa sera contro i grifoni ha un sapore particolare per il numero 10, e scopriamo insieme il perchè.

Lautaro, mai in gol per 4 partite di fila in questa Serie A

inter atalanta lautaro gol

Il motivo per cui la sfida contro il Genoa di Alberto Gilardino può rappresentare un ulteriore passo in avanti per l’attaccante di Bahia Blanca è rappresentato dal fatto che in questo campionato il capitano nerazzurro non è mai andato in gol per 4 partite di fila in Serie A. Sino ad oggi, infatti, si è sempre fermato a 3 match consecutivi con il proprio nome sul tabellino dei marcatori. Era successo all’inizio del campionato con lo stop alla quarta giornata, in occasione del derby vinto con il roboante 5 a 1 in cui però si è reso protagonista di ben 2 assist ai compagni. Si è ripetuto qualche giornata dopo, con lo stop in occasione del match contro la Roma di fine Ottobre terminato con il risultato di 1 a 0 per i nerazzurri. Ed è accaduto, nuovamente, il mese scorso quando a fermare la furia del toro è stata la Juventus, uscita comunque sconfitta dal match contro i nerazzurri con il risultato di 1 a 0.

Dopo i gol contro Salernitana, Lecce e Atalanta, un eventuale marcatura di Lautaro nel posticipo serale, consentirebbe all’attaccante argentino di sfatare questo particolare tabù stagionale. Un suo mancato gol, sicuramente, non condiziona la valutazione del suo straordinario percorso sino a qui, anche perchè la giostra del gol nerazzurra lo ha visto protagonista assoluto con più di un terzo dei gol messi a segno dagli uomini di Inzaghi (23 su 67 complessivi).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mirko Patera

Mirko Patera