Vai al contenuto

Contro l’Empoli l’Inter scenderà in campo con una maglia speciale limited edition

Maglia Inter. Il prossimo impegno di campionato per l’Inter sarà il primo d’aprile, giorno di pasquetta. I nerazzurri saranno impegnati tra le mura amiche di San Siro contro l’Empoli. Sarà un match fondamentale per i nerazzurri, che con una vittoria si cucirebbero addosso un altro piccolo pezzo di Scudetto. I toscani tuttavia non si limiteranno ad essere una squadra sacrificale per l’Inter.

Lasceranno l’anima in campo e saranno disposti a tutto pur di tornare a casa con dei punti, che sarebbero d’oro ai fini della salvezza. Tuttavia non sarà solo una partita importante per l’Inter, ma anche speciale per certi versi. I nerazzurri infatti scenderanno in campo con una maglia speciale.

Maglia Inter: contro l’Empoli una nuova maglia limited edition

maglia speciale inter nike

L’Inter nel corso di questa stagione ci ha già abituati a scendere in campo con delle maglie speciali, frutto di collaborazioni con degli sponsor. In particolare era già successo con due maglie, una con il logo dei Transformers, mentre l’altra con una raffigurazione delle Tartarughe Ninja. Ovviamente in entrambi i casi il tutto era stato organizzato con Paramount+, lo sponsor di maglia. Contro l’Empoli l’Inter scenderà in campo con la terza maglia nata dalla collaborazione con un brand, in questo caso Nike.

L’Inter sul proprio sito ha emesso un comunicato in cui ha annunciato che indosserà contro i toscani una maglia speciale per il lancio della Nike Air Max DN. Secondo quanto scritto la scarpa nasce per celebrare un’idea di stile dinamico che dal campo arriva a contaminare la città con l’obiettivo di coinvolgere e ispirare le nuove generazioni attraverso lo sport e lo stile. 

Il bilancio dell’Inter con le maglie speciali in questa stagione è stato ottimo. La maglia con i Trasformers fu indossata in occasione del 4-0 contro l’Udinese, mentre quella delle Tartarughe Ninja nel 2-1 contro il Genoa. In entrambi i casi arrivò la vittoria per la squadra di Simone Inzaghi. Vedremo se non ci sarà due senza tre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Luca Arcangeli

Luca Arcangeli