Vai al contenuto

Inter, il primo posto per un incasso stellare: importante vincere

Contro la Real Sociedad, l’Inter si giocherà il primo posto del girone D di Champions League: entrambe le squadre già qualificate agli ottavi cercano la vittoria per non incontrare altre big, ma anche per una questione di incasso.

Entrambe a 11 punti, con i baschi che hanno una differenza reti migliore dei nerazzurri, le due formazioni vogliono dare il massimo per una vittoria che vale tanto. Non solo perché rappresenterebbe, anche solo simbolicamente, un primato e segno di aver ottenuto risultati e prestazioni da top club: la testa del girone offre il vantaggio di non incappare nelle altre prime classificate agli ottavi di Champions League.

Vincere per il bilancio

Ma oltre al prestigio e al vantaggio di non affrontare squadre come Real Madrid, Bayern Monaco o Manchester City, una vittoria stasera significherebbe un nuovo incasso importante per l’Inter. Se i nerazzurri di mister Simone Inzaghi dovessero vincere nella partita di stasera, a San Siro, contro la Real Sociedad di Imanol Alguacil, arriverebbero ulteriori 2,8 milioni di euro nelle casse interiste – nonché l’incasso percepito ad ogni vittoria in Champions League.

Con questi 2,8 milioni, la società di viale della Liberazione aumenterebbe l’incasso monstre – afferma Tuttosporttotale a 65 milioni di euro per il percorso fatto in Champions League (compreso il bonus della qualificazione agli ottavi). Una cifra a cui vanno aggiunti, riporta il noto quotidiano sportivo di Torino, gli incassi delle tre partite casalinghe e quello del prossimo turno – nella speranza che un ottavo senza una big europea possa fruttare ulteriori 10,6 milioni e il passaggio ai quarti.

Con i 14 punti complessivi nel girone, riporta anche la Gazzetta dello Sport, sarebbero entrati 13 milioni di soli premi – senza considerare però gli incassi dal botteghino. Per la rosea, quella di stasera potrebbe essere una vittoria da “jackpot“: sulla cornice del Meazza nerazzurro ci saranno ancora una volta oltre 70 mila tifosi – per un ennesimo “tutto esaurito” alla Scala del calcio – pronti a sostenere la formazione di Simone Inzaghi, verso un primo posto nei gironi di Champions League che manca da 12 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts