Vai al contenuto

Inter e Juve, sprint per il titolo d’inverno

Con la 16°giornata di Serie A è tempo di rituffarsi nella Serie A, che questa sera vedrà aprirsi i battenti allo Stadio Marassi di Genova dove la Juventus proverà a mettere ulteriore pressione all’Inter per la corsa al titolo di Campione d’inverno sfidando il Grifone. La formazione di Inzaghi, impegnata domenica sera sul terreno dell’Olimpico contro la Lazio, è chiamata a mantenere testa e gambe al massimo della concentrazione dopo la cocente delusione del pareggio casalingo in Champions League contro la Real Sociedad, costato il primo posto nel girone.

Il cammino verso l’Epifania

Il fine settimana della Befana porrà la parola fine al girone di andata della Serie A che, per le compagini appaiate in testa, potrebbe far trovare nella propria calza un carbone amaro sulla strada verso lo Scudetto. Al giro di boa mancano solo quattro weekend e la scalata vedrà alzare il proprio sipario con Inter e Juventus impegnate in due trasferte non semplici: ad aprire le danze sarà la formazione di Allegri a Marassi contro un Genoa chiamato a risollevarsi dopo aver raccolto solo 6 punti in 5 partite mentre la banda di Inzaghi andrà a Roma, sponda biancoceleste, dove non trova i tre punti dalla memorabile ultima giornata del 20 maggio 2018, notte in cui si tornò a vedere le stelle della Champions League grazie alla giocata di Matias Vecino, oggi proprio alla Lazio.

Le ultime giornate del 2023 vedranno nerazzurri e bianconeri opposti a due neopromosse. La squadra di Inzaghi ospiterà, il 23 dicembre, il Lecce a San Siro per l’aperitivo delle 18:00, sapendo ancora una volta il risultato della Juventus impegnata all’ora di pranzo contro il Frosinone e i suoi giovani gioielli, Soulé su tutti, prima di invertire l’ordine il 29 Dicembre, quando l’Inter anticiperà il proprio impegno con il Genoa in terra ligure e la Juve riceverà a Torino la Roma dell’oggetto estivo tanto desiderato Romelu Lukaku.

Campione d’inverno e…d’Italia?

Il dato generale ci dice che la squadra che ha chiuso al comando della classifica al termine del girone di andata si è poi cucita lo scudetto sul petto in ben 60 casi su 89, con una percentuale del 66,29%. Per quanto simbolico, il titolo di campione d’inverno sarà un checkpoint cruciale considerando che, al termine della prima tornata, entrambe le aspiranti al titolo avranno affrontato tutte le avversarie e testato limiti e punti di forza propri e dei propri avversari. Lo scontro diretto, terminato 1-1 all’Allianz Stadium, ha sancito un parziale equilibrio tra le due corazzate e, a parità di partite giocate, l’Inter non ha mai ceduto lo scettro. La storica rivalità porterà sicuramente l’epilogo al rush finale delle ultime giornate e riduce al minimo i margini di errore, alimentando così la pressione in vista di ogni impegno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Gianmarco Vella

Gianmarco Vella