Vai al contenuto

Lotta scudetto: questo week end sarà ancora un ‘botta e risposta’ tra Juventus e Inter?

Per la terza volta consecutiva la Juventus anticipa il suo match di Serie A al venerdì. Dopo il Monza e il Napoli, venerdì 16 dicembre tocca al Genoa che ospita a Marassi i bianconeri. E ancora una volta l’Inter dovrà rispondere a un ennesimo altro eventuale balzo in vetta della classifica da parte dei piemontesi.

L’Inter infatti giocherà domenica sera all’Olimpico contro la Lazio. Una situazione singolare, sicuramente. Sotto l’aspetto psicologico è una situazione che favorisce i nerazzurri o i bianconeri? Difficile dare una risposta. Visti i recenti risultati, si direbbe entrambi. A ogni vittoria della Juventus negli anticipi, è seguita una pronta risposta dell’Inter.

Proprio per questo motivo sarebbe interessante una eventuale sconfitta o pareggio della Juventus venerdì a Marassi. Oltre a vantaggi evidenti e concreti, come lasciare l’Inter al comando da sola (38 gli attuali punti dei milanesi contro i 36 dei torinesi), la curiosità verrebbe dal match dell’Olimpico: i ragazzi di Inzaghi reagirebbero come hanno sempre fatto o sapere che comunque il primo posto è loro li farebbe giocare non al 100%?

Lazio-Inter: probabile formazione

Detto questo, in vista della Lazio, Simone Inzaghi riparte dal classico 3-5-2 con Bastoni, Barella e Lautaro Martinez che tornano titolari dopo le panchine in Champions League. Sempre out Pavard, De Vrij e Dumfries. Davanti a Sommer dovrebbero giocare a Bisseck, Acerbi e appunto Bastoni. In mezzo al campo il collaudatissimo trio Barella, Calhanoglu e Mkhitaryan con Darmian e Dimarco esterni. Davanti Lautaro con Thuram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Federico Sala

Federico Sala