Vai al contenuto

Inter-Lazio: le formazioni ufficiali

Ci siamo! L’esordio in Supercoppa Italiana dell’Inter di Simone Inzaghi è ormai alle porte. Dopo aver iniziato il girone di ritorno con il botto sul campo del Monza, i nerazzurri sono chiamati a difendere il titolo conquistato dodici mesi fa nell’ultima finale secca, 3-0 al Milan, prima dell’introduzione della Final Four. Sul terreno del Al-Awwal Park Stadium, casa dell’ex Marcelo Brozovic, annunciato in tribuna a sostenere i propri compagni, la capolista di Serie A proverà a giocarsi l’accesso alla finale di Lunedì contro il Napoli, e l’assalto al primo trofeo stagionale, schierando in campo la formazione dei cosiddetti titolarissimi.

Ad attendere la squadra bicampione in carica ci sarà la Lazio di Maurizio Sarri, seconda classificata nello scorso campionato e giunta all’appuntamento in Arabia Saudita sulla scia cinque di vittorie consecutive tra campionato e Coppa Italia. Simone Inzaghi ha sciolto i due dubbi della vigilia: Darmian viene confermato a destra, con Dumfries ancora in panchina, mentre a centrocampo Barella resiste al pressing di Frattesi e sarà ancora titolare, nonostante la spada di Damocle del giallo che gli farebbe perdere Fiorentina-Inter, gara nella quale è già squalificato Calhanoglu. Davanti, Marcus Thuram appoggerà Lautaro Martinez nella sfida dei bomber con Ciro Immobile.

Le scelte ufficiali di Inter e Lazio

INTER (3-5-2): 1 Sommer; 28 Pavard, 15 Acerbi, 95 Bastoni; 36 Darmian, 23 Barella, 20 Calhanoglu, 22 Mkhitaryan, 32 Dimarco; 9 Thuram, 10 Lautaro Martinez. All. Simone Inzaghi.

A disposizione: 12 Di Gennaro, 77 Audero, 2 Dumfries, 5 Sensi, 6 De Vrij, 8 Arnautovic, 14 Klaassen, 16 Frattesi, 17 Buchanan, 21 Asllani, 30 Carlos Augusto, 31 Bisseck, 44 Stabile, 50 Stankovic, 70 Sanchez

LAZIO (4-3-3-): 94. Provedel; 29. Lazzari, 13. Romagnoli, 34. Gila, 77. Marusic; 8. Guendouzi, 65. Rovella, 5. Vecino;  7. Felipe Anderson, 17. Immobile, 20. Zaccagni. All. Maurizio Sarri.

A disposizione: 33. Sepe, 35.Mandas, 23. Hysaj, 4. Patric, 15. Casale, 3. Pellegrini, 16. Kamenovic, 6. Kamada, 10. Luis Alberto, 32. Cataldi, 18.Isaksen, 9. Pedro, 70 Sena Fernandes

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Gianmarco Vella

Gianmarco Vella