Vai al contenuto

Inter, lontano il rinnovo di Dumfries: sarà ceduto in estate?

L’Inter sta lavorando su più tavoli per confermare i principali protagonisti di questa straordinaria metà stagione, oltre a cercare di rinforzare la rosa puntando su Buchanan del Bruges. Ma in tema di rinnovi, la situazione più delicata è quella che riguarda Denzel Dumfries, che ha il contratto in scadenza a giugno 2025, e senza un accordo per il prolungamento, potrebbe essere ceduto nella prossima sessione di calciomercato estiva.

Distanza tra Inter e Dumfries per il rinnovo

Secondo quanto riporta Il Corriere dello Sport, non filtra molto ottimismo per il rinnovo del terzino olandese. Infatti, l’entourage di Dumfries ha chiesto un aumento di stipendio consistente per il suo assistito: la richiesta è di 5 milioni di euro a stagione più bonus per rinnovare. Una cifra superiore rispetto a quella proposta inizialmente dall’Inter, vale a dire sui 4 milioni di euro. La distanza non è eccessiva ma neanche così minima tra domanda ed offerta, e ci sarà ancora qualche mese di tempo per riuscire a trovare un accordo.

Quel che è certo, è che l’Inter vuole evitare un altro caso Milan Skriniar, andato via a parametro zero nella scorsa sessione estiva di mercato. Per questo motivo, nel caso non si trovasse un accordo tra le parti, i nerazzurri proveranno a cedere Denzel Dumfries al migliore offerente, per poi trovare un degno sostituto. Proprio in quel ruolo, a causa dell’infortunio di Cuadrado, l’Inter è molto vicina a chiudere per Tajon Buchanan, con l’esterno canadese che potrebbe arrivare nei prossimi giorni a Milano ed offrire una soluzione in più a Simone Inzaghi, che nelle ultime partite ha dovuto sempre schierare Matteo Darmian.

La situazione di Dumfries al momento è la più delicata, considerando che i rinnovi di giocatori come Federico Dimarco, Lautaro Martinez, Matteo Darmian ed Henrikh Mkhitaryan sono molto vicini ad essere ufficializzati.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Emanuele Di Vitto

Emanuele Di Vitto