Vai al contenuto

Inter alla ricerca dell’esterno: un indizio porta a Buchanan

Nella giornata di domani, mercoledì 20 dicembre, Juan Cuadrado finirà sotto ai ferri per risolvere il problema al tendine d’Achille che lo perseguita da inizio stagione. Il colombiano ne avrà per almeno 3 mesi prima di rivedere il campo. L’Inter non può lasciarsi cogliere impreparata e nel mercato di riparazione interverrà per sopperire all’assenza dell’ex esterno destro della Juventus. Tanti i nomi sotto la lente d’ingrandimento degli uomini di mercato dell’Inter. Il preferito, in ottica di futuribilità del giocatore e dell’investimento, sarebbe Tajon Buchanan del Brugges.

L’indizio di mercato

Buchanan è senza dubbio uno dei giocatori più interessanti e di prospettiva del suo club. Proprio per questo hanno sorpreso alcune scelte tattiche del suo allenatore nelle scorse settimane. L’ultima volta che l’esterno ha messo piede in campo è stata nella partita di campionato contro il KV Mechelen, match terminato sul punteggio di 0-0. Il canadese ha lasciato il campo al minuto 57 e da quel momento non si è più visto. Si è accomodato in panchina nelle due partite successive, entrambe vinte dalla sua squadra, contro il Bodø/Glimt e contro il Gent. Il messaggio è chiaro: anche senza Buchanan c’è vita e se ne può fare a meno se necessario. Quella di vedere una squadra senza il proprio esterno destro, è un’eventualità a cui si dovranno abituare presto il Brugges e il suo allenatore, Ronny Della. Infatti il giocatore ha un contratto in scadenza nel 2025.

Proprio facendo leva sul contratto sempre più vicino alla scadenza e alla capacità del Brugges di rinunciare al proprio esterno, l’Inter starebbe pensando di provare a portare il canadese a Milano già nel mercato di gennaio. L’idea dei nerazzurri sarebbe quella di impostare una “formula alla Gosens”, offrendo al club belga un prestito con obbligo di riscatto a condizioni facilmente realizzabili. Staremo a vedere se il Brugges sarà disposto a sedersi a trattare.

L’identikit

Tajon Buchanan è un esterno di nazionalità canadese di piede destro. Gioca principalmente da esterno o terzino destro, ma riesce a disimpegnarsi con discreti risultati anche sulla fascia di sinistra con discreti risultati, anche grazie all’abilità nell’usare il piede debole. Ha grandi margini di miglioramento, infatti è un classe ’99. Sarebbe il sostituto perfetto di Cuadrado, sai Delle potenzialità del giocatore se ne è accorto anche Pep Guardiola, che da tempo lo osserva per capire se può essere o meno un profilo da Manchester City. Secondo il Daily Star, l’allenatore spagnolo sarebbe disposto a spendere addirittura 58 milioni di euro per il canadese. La concorrenza dunque non manca, ma l’Inter ha l’intenzione di provarci fino alla fine.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Luca Arcangeli

Luca Arcangeli