Vai al contenuto

Inter, rosa al completo in ottica derby. Per Inzaghi un solo dubbio

Come mai successo in questa stagione, Inzaghi potrà contare su tutti i giocatori disponibili in rosa per poter conquistare la seconda stella nel derby.

Anche qui è difficile non parlare di destino. Forse è davvero così, forse sin dall’inizio si sapeva che questa sarebbe stata la stagione dell’Inter. Può sembrare strano, è vero, ma ci sono molti indizi che fanno pensare ad una programmazione anticipata di questa stagione. Come può una squadra essere in grado di dominare un campionato di livello dopo aver perso dei tasselli importanti nella rosa e con una situazione finanziaria a dir poco preoccupante? Chiunque abbia un minimo di buon senso riesce a riconoscere che l’impresa che sta vivendo la formazione di Simone Inzaghi è oggettivamente grandiosa. Al giorno d’oggi si fa in tempo a dare per scontato un dominio assoluto in campionato o a riconoscere delle qualità apparentemente innate in un giocatore appena arrivato, quando in realtà ci si perde lungo la strada tutto ciò che di buono è stato fatto negli anni precedenti.

D’altronde non dovrebbe essere difficile: i risultati si ottengono con il duro lavoro. Un lavoro che ha fatto parte di quest’Inter da più di 3 anni e che l’ha portata non solo a predicare lezioni di calcio a qualunque avversaria della nostra Serie A, ma anche alla conquista di uno Scudetto fondamentale per la storia nerazzurra, poiché sancisce l’aggiunta della seconda stella sullo stemma. Un segno indelebile che marcherà in eterno questa grandiosa annata. Tuttavia nulla è ancora deciso, poiché il primo ostacolo verso la matematica certezza del trofeo è il Milan, reduce dall’eliminazione in Europa League e da un momento non brillantissimo. Così come per i nerazzurri, il Diavolo ha necessità di fare punti per consolidare il secondo posto, nonché la qualificazione alla prossima Champions League.

Rosa al completo giusto in tempo per il derby

Inter - rosa al completo

In occasione della partita più importante dell’anno, l’allenatore piacentino ha il piacere di ritrovare l’intera squadra a disposizione. Una vera e propria casualità che si è finalmente avverata per la prima volta in stagione, giusto in tempo per il derby di Milano. Il destino ha voluto che per un match così delicato la corazzata nerazzurra fosse tutta al completo, così da poter inserire qualunque soluzione in caso di bisogno.

Assenti nella partita contro il Cagliari, Inzaghi potrà inserire nuovamente fra gli 11 titolari il centrale Benjamin Pavard e il capitano Lautaro Martinez, costruendo dunque la sua solita formazione. L’unico dubbio risiede nella catena di destra, poiché il ballottaggio fra Denzel Dumfries Matteo Darmian continua ad attanagliare la mente del tecnico ex Lazio, il quale prenderà una decisione definitiva solo fra qualche giorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts