Vai al contenuto

Sensi si avvicina alla Championship: quasi fatta con il Leicester

Sensi Leicester. È davvero questione di giorni prima che il centrocampista italiano Stefano Sensi lasci l’Inter per approdare in Championship, ovvero l’equivalente della nostra Serie B. L’ex Sassuolo, infatti, avrebbe accettato la proposta del Leicester in seguito ad una chiacchierata con l’ex assistente di Pep Guardiola Enzo Maresca, ora allenatore delle Foxes. L’idea di lasciare l’Inter e l’Italia non stuzzicava moltissimo il classe 1995, forte soprattutto della sua volontà di rimettersi in gioco e di ottenere più minutaggio con i nerazzurri. Tuttavia le gerarchie di mister Simone Inzaghi sono ben precise e non prevedevano ulteriore minutaggio per lui, che dunque ha aperto al progetto di Maresca.

Sensi-Leicester: cosa manca?

Dopo una lunga telefonata fra le parti, il Leicester ha il sì del giocatore ma deve ancora limare qualche dettaglio con l’Inter: l’offerta delle Foxes si aggirerebbe intorno ai 2 milioni di euro per un contratto fino al 2027. Insomma, una buona cifra che garantirebbe ai nerazzurri di ‘ri-guadagnare’ un totale di 4 milioni di euro – 2 milioni in più se contiamo anche il risparmio sullo stipendio di Sensi in questi ultimi 6 mesi – e di liberare un posto fondamentale per aggiungere un nuovo volto alla formazione di Inzaghi. Non è sicuro se sarà il volto di un nuovo attaccante o di una soluzione last minute a centrocampo, ma di certo c’è che quel posto libero verrà sicuramente occupato da un nuovo arrivo.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts