Vai al contenuto

Inter e Simeone, un amore mai interrotto: ecco cosa promise il Cholo nel 2016

Simeone e l’Inter. Diego Pablo Simeone martedì prossimo vivrà una serata speciale. Non solo giocherà assieme al suo Atletico Madrid un importante gara valevole per gli ottavi di Champions League, l’ennesima da quando è allenatore dei colchoneros. Il Cholo si troverà a sfidare il suo passato, l’Inter. Il tecnico argentino, che ha militato nella Beneamata da giocatore per ben due anni, è rimasto estremamente legato ai colori nerazzurri e non lo ha mai nascosto. Addirittura nel 2016 si lasciò andare ad una dichiarazione che al tempo fece sognare i supporters dell’Inter: ecco quale.

Simeone e l’Inter: la promessa del Cholo

simeone conferenza stampa

La promessa fatta da Simeone all’Inter e agli interisti risale al 27 maggio del 2016. Era la vigilia della finale di Champions League tra il Real Madrid e l’Atletico Madrid del Cholo, che guarda caso si sarebbe giocata proprio a San Siro. Il tecnico argentino si trovava in conferenza stampa per rispondere alle consuete domande dei giornalisti in vista del match dell’indomani. Erano numerosissimi i giornalisti italiani presenti in sala e la domanda sul passato milanese di Simeone non poteva mancare.

Simeone spese parole al miele nei confronti della Beneamata e confessò di essersi trovato benissimo nel corso del suo biennio nerazzurro. Dichiarò che il suo obiettivo era quello di tornare all’Inter, stavolta da allenatore. Disse persino che all’interno della sua famiglia tutti erano consapevoli di questa sua volontà e che non aveva dubbi che un giorno sarebbe successo.

La notizia mandò in visibilio i tifosi nerazzurri, visto che in quel momento la squadra non stava navigando in buone acque e non vinceva un trofeo da anni. Inoltre Simeone in quegli anni era considerato un vero e proprio top a livello mondiale tra gli allenatori e il Cholismo, il gioco praticato dal suo Atletico Madrid, stava conquistando tutti.

Ad oggi pare improbabile pensare ad un ritorno del Cholo in nerazzurro, almeno nel breve termine. Simone Inzaghi, suo ex compagno ai tempi della Lazio, sembra ben saldo sulla panchina dell’Inter per i prossimi anni. Anche lo stipendio di Simeone è ad oggi proibitivo per qualunque squadra di Serie A, nerazzurri compresi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Luca Arcangeli

Luca Arcangeli