Vai al contenuto

Madrid ha confermato le idee: sono tre i flop della stagione

Tre flop della stagione dell’Inter. Dopo la serata storta di Madrid, il club meneghino ha dovuto affrontare una sorta di bilancio della propria stagione, fino a questo momento: certamente, non negativo, visto che un trofeo è stato già messo in bacheca (la Supercoppa Italiana) e nel mentre si sta viaggiando a vele spiegate verso lo Scudetto.

Ma il mancato passaggio ai quarti di finale di Champions League lascia con l’amaro in bocca l’Inter. I nerazzurri avevano in mano la qualificazione contro l’Atletico Madrid, il quale però è riuscito a sfruttare le incertezze della formazione di Simone Inzaghi, vincendo ai rigori – proprio qui tre giocatori hanno fallito dagli undici metri. Di questi, tralasciando Lautaro Martinez – che al di là dell’errore sul dischetto – sta facendo una stagione più che positiva, due giocatori sono finiti nel taccuino dei flop stagionali (a cui va aggiunto un terzo nome), secondo la Gazzetta dello Sport. Ecco chi sono.

Klaassen, Sanchez e Arnautovic non convincono

sanchez-arnautovic

Chiamati in causa più volte ed anche per la partita contro l’Atletico Madrid, sia Davy Klaassen che Alexis Sanchez non hanno saputo rispondere in maniera adeguata. Poche le partite in cui hanno mostrato le loro qualità. L’attaccante cileno è quello che ultimamente aveva aiutato molto, con assist e gol, ma che ha rappresentato più un unicum in una stagione fatta di prestazioni negative. Per il centrocampista olandese, invece, poco spazio fino ad ora – e pochissime volte è sembrato essere entrato bene in partita.

Gli errori dagli undici metri nella lotteria dei calci di rigore contro l’Atletico Madrid hanno condannato l’Inter al mancato passaggio del turno, ma anche la loro stagione non brillante – anche se il penalty non è proprio un metro di giudizio corretto da utilizzare per valutare le prestazioni dei giocatori. Per il quotidiano sportivo, il Niño Maravilla e l’ex-Ajax si sono riconfermati come dei flop della stagione interista

Insieme a Sanchez e a Klaassen, l’altro flop – sempre secondo quanto riportato dalla GdS – è Marko Arnautovic. L’attaccante austriaco, al pari del cileno, non si è saputo dimostrare una reale alternativa alla coppia offensiva titolare composta da Marcus Thuram e Lautaro Martinez. Nonostante il suo apporto tra gol e assist in diverse partite, Arnautovic è stato protagonista di diversi e svariati errori sotto porta (anche se è il suo il gol vittoria dell’andata degli ottavi di Champions, che però è stato vanificato dal ritorno).

Il ko contro l’Atletico manda un chiaro segnale all’Inter: la coppia di riserve nel reparto offensivo rappresenta un buco, mentre Klaassen – secondo la rosea – è più un oggetto non identificato che non sembra essere all’altezza del centrocampo nerazzurro di Inzaghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts