Vai al contenuto

Inter-Udinese, quale accoglienza ci sarà per Samardzic?

Samardzic maglia Udinese
CONDIVIDI:
Banner Libro

Quella di sabato sera (QUI LE PROBABILI FORMAZIONI) non sarà una partita qualunque per Lazar Samardzic, centrocampista dell’Udinese che nell’ultima sessione di calciomercato è stato molto vicino a vestire la maglia dell’Inter, con tanto di visite mediche già effettuate, ma tutto all’ultimo è saltato. Così il fantasista serbo è rimasto all’Udinese, anche se probabilmente sarà oggetto di mercato a gennaio oppure nella prossima estate. Il popolo nerazzurro si prepara ad accogliere un altro giocatore che ha “tradito” la maglia, seppur non l’abbia mai vestita: un’accoglienza che non sarà minimamente paragonabile a quella riservato a Romelu Lukaku lo scorso ottobre, ma è lecito da aspettarsi un atmosfera calda quando il centrocampista dell’Udinese avrà il possesso della palla.

Atmosfera calda per Samardzic

Come viene riportato da Il Corriere dello Sport, ci sarà un clima ostile per il centrocampista dell’Udinese, colpevole di non essersi trasferito all’Inter la scorsa estate dopo le visite mediche già effettuate, ma tutto è saltato dopo l’ingresso del padre del giocatore che ha avanzato ulteriori pretese economiche, e la dirigenza nerazzurra ha deciso di troncare qualunque tipo di rapporto con il giocatore. Lecito attendersi un’accoglienza ad hoc per il Samardzic, che giocherà in un clima decisamente incandescente nei suoi confronti. Una situazione che lo stesso centrocampista non ha migliorato, soprattutto dopo aver rilasciato questa dichiarazione:

 “Voglio dare il 100% anche contro l’Inter. Anzi, di più perché sono una delle squadre più forti in Italia. Dovrò dare il 200%, allora”, ha dichiarato a margine della cena di Natale dell’Udinese. Di certo quel che resta è il rimpianto, da ambo le parti, di quello che poteva essere e non è stato.”

L’Inter sta comunque disputando un’ottima stagione anche senza il centrocampista serbo, che sarebbe stato comunque preso più per il futuro, visto che i nerazzurri hanno a centrocampo giocatori di esperienza come Calhanoglu, Barella e Mkhitaryan, e già un giocatore come Davide Frattesi sta trovando pochissimo spazio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Emanuele Di Vitto

Emanuele Di Vitto