Vai al contenuto

Inzaghi a DAZN: “Abbiamo onorato il compleanno dell’Inter ma abbiamo sofferto troppo”

Le parole di Inzaghi a DAZN. Al triplice fischio, il tabellone del Dall’Ara dice 0-1 per l’Inter. Una gara che l’Inter nel primo tempo ha dominato, sprecando anche un paio di occasioni che avrebbero potuto chiudere prima la gara, ma che nella ripresa ha subito subendo non poco la qualità dell’avversario. La capolista torna a Milano con tre punti che la fanno volare a +18, in attesa di vedere ciò che succederà tra Juventus e Atalanta.

Ai microfoni di DAZN, al termine della gara, si presenta Simone Inzaghi che parla della tredicesima vittoria consecutiva in campionato e si sofferma su diversi aspetti della gara, commentando le aspettative e le paure che nutre in merito alla partita di Champions che l’Inter giocherà domenica sera contro l’Atletico di Simeone.

Le parole di Inzaghi a DAZN

Inzaghi intervista DAZN

Sotto gli occhi di Inzaghi, viene rievocato un episodio che aveva raccontato Parolo a DAZN in merito a quando il tecnico all’epoca alla Lazio, prometteva una cena per ogni gol da quinto a quinto. Oggi, che l’Inter ha segnato da terzo a terzo, Inzaghi farà lo stesso? Così risponde il tecnico piacentino: “Certamente, anche se dovremo trovare il tempo. Per noi è difficile trovare il tempo in mezzo agli impegni che abbiamo, ma ci proveremo. Questi ragazzi mi stanno dando enormi soddisfazioni.”

Mi dispiace per Arnautovic e per Carlos Augusto. Hanno avuto dei problemi e dovremo valutarli ma speriamo di riaverli presto in gruppo. Sulla partita di oggi, posso dire che abbiamo onorato il compleanno dell’Inter. Se sono orgoglioso del percorso che stiamo facendo? Ne parlo spesso con la mia famiglia, ma il calcio oggi va veloce. In campionato non siamo ancora sicuri di aver raggiunto l’obiettivo. Oggi, per esempio, non era facile. Loro hanno perso in casa l’ultima volta ad agosto, però io alleno una squadra forte. A volte condividiamo insieme le soddisfazioni, altre volte mi tengo tutto dentro. Sono fatto così”.

In merito alla gara che si giocherà mercoledì sera contro l’Atletico, Inzaghi parla così: “L’Atletico è una squadra decisamente diversa quando gioca in casa e noi questo lo sappiamo bene. Ma è un nostro obiettivo continuare in Champions e quindi ci prepareremo nel migliore dei modi. L’anno scorso abbiamo giocato a Oporto e Lisbona, che non sono certo stadi teneri in cui giocare”. 

Parlando dei singoli, si è soffermato su Bisseck, autore del gol vittoria e su Barella, per le parole in merito all’episodio di Inter-Genoa. Così il tecnico: “Barella ha chiesto scusa per la reazione contro il Genoa? Questo gli fa onore, ha fatto un bel gesto. Si può sbagliare ma è giusto anche chiedere scusa. Bisseck si merita il gol per come lavora ogni giorno. Sta crescendo molto e, per quanto mi riguarda, è molto bello avere giocatori così.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessia Lazzaroni

Alessia Lazzaroni