Vai al contenuto

Inzaghi lancia Buchanan: pronto l’esordio da titolare contro l’Empoli

La Serie A ha momentaneamente messo in pausa il proprio calendario per lasciare spazio alla Nazionale, impegnata nel doppio test amichevole negli Stati Uniti contro Venezuela ed Ecuador, tra giovedì 21 e domenica 24 marzo.

L’Inter, forte del vantaggio in classifica sul secondo posto occupato dal Milan, si è ritrovata alla Pinetina orfana di 15 giocatori, impegnati con le rispettive selezioni in giro per il mondo dove Simone Inzaghi, dopo tre giorni di riposo, ha guidato un allenamento a ranghi ridotti potendo contare solo alcuni come Acerbi, reduce dal ritorno a Milano dopo il caso Juan Jesus di domenica scorsa, Bisseck e Mkhitaryan e riserve come Sensi e Di Gennaro, oltre agli infortunati Carlos Augusto, Arnautovic e Cuadrado. Il colombiano, a fine stagione, lascerà probabilmente i colori nerazzurri per fare spazio definitivamente all’ultimo acquisto in casa Inter che nella gara contro l’Empoli, potrebbe trovare ancora più spazio.

Pronto per l’esordio

Le quotazioni per una maglia da titolare nel match di lunedì 1 aprile contro l’Empoli di Tajon Buchanan stanno guadagnando terreno, con l’aspettativa che il giovane esterno canadese possa finalmente emergere dopo una serie di apparizioni limitate.

Buchanan ha fino ad ora accumulato solamente tre presenze, ma secondo le parole de Il Corriere dello Sport, l’ex centrocampista del Bruges è destinato ad incrementare il proprio minutaggio nella parte finale della stagione. Nonostante un impiego con il contagocce, Buchanan ha lasciato un’impressione positiva ogni volta che è stato schierato, sia durante le partite ufficiali contro Salernitana, Lecce e Napoli, sia durante gli allenamenti dove Simone Inzaghi ne sta seguendo attentamente i progressi.

Con solo nove partite rimanenti in campionato, l’Inter intende sfruttare questa opportunità per accelerare l’integrazione di Buchanan nella squadra. Il suo ruolo potenziale nella prossima stagione diventerà più chiaro man mano che accumulerà minuti in campo.

È significativo notare che, nonostante abbia rischiato di entrare in campo durante la partita contro l’Atletico Madrid, l’esterno offensivo canadese è stato schierato contro il Napoli subito dopo che la squadra ha incassato il pareggio di Juan Jesus. Sebbene non abbia inciso sul match, ha dimostrato di poter offrire una scintilla di energia e dinamicità nuova alla squadra con la sua velocità e la sua predisposizione al gioco uno contro uno. È interessante notare che, nel corso delle tre presenze stagionali, il nazionale canadese è stato schierato sulla corsia mancina, diversamente da quanto visto con il Bruges dove agiva dal lato opposto, in cui ha saputo adattarsi sin da subito.

La pausa delle nazionali ha portato Buchanan a unirsi alla selezione canadese in vista del match di CONCACAF Nations League contro Trinidad & Tobago; al rientro dal Canada, il numero 17 nerazzurro riprenderà il suo percorso con l’Inter in vista dell’impegno nel Monday Night contro l’Empoli di Pasquetta. Non sarebbe sorprendente se riuscisse a guadagnare una maglia da titolare per la sfida contro la squadra toscana, dato che Inzaghi aveva già valutato un possibile impiego già nella gara contro il Napoli. Il momento di Buchanan sembra essere vicino, e il canadese rappresenta il futuro della squadra, indipendentemente dalla permanenza o meno di Dumfries. È giunto il momento di vedere cosa può offrire il giovane esterno canadese e se sarà in grado di affermarsi come un elemento chiave nella squadra nerazzurra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Gianmarco Vella

Gianmarco Vella