Vai al contenuto

Inzaghi si prende l’Inter: prima la seconda stella, poi il rinnovo

Simone Inzaghi è pronto a diventare uno degli allenatori più longevi della storia dell’Inter: per lui pronto il rinnovo al termine della stagione fino al 2027.

L’Inter sta viaggiando a grandi passi verso la conquista dello Scudetto, che potrebbe arrivare nel derby contro il Milan tra poco più di una settimana. Il tecnico dei nerazzurri Simone Inzaghi è sicuramente uno degli artefici principali di questa stagione, e per lui il club ha pronto un rinnovo di contratto, solo da firmare al termine della stagione. Respinte quindi le sirene provenienti soprattutto dall’Inghilterra, con alcuni top club interessati a lui.

Inzaghi all’Inter fino al 2027

inzaghi inter guadagni

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il mister dei nerazzurri si sta prendendo la sua vendetta. A lungo criticato per aver “buttato” lo Scudetto nella stagione 2021-22, e non aver mai lottato per il titolo l’anno scorso, Inzaghi è molto vicino a conquistare il primo campionato della sua carriera da allenatore e la seconda stella per l’Inter.

Il club nerazzurro vuole continuare con il tecnico piacentino, con il rinnovo solo da formalizzare, ma che sarà un prolungamento fino al 2026, con opzione per un ulteriore stagione. Nel caso dovesse rimanere fino al 2027, sarebbe uno degli allenatori più longevi della storia dell’Inter, dietro solo al “Mago” Herrera.

Il lavoro di Inzaghi verrà premiato, con anche ritocco dell’ingaggio, in modo da respingere definitivamente le proposte di club esteri importanti, come per esempio il Liverpool, alla caccia di un tecnico per il post Klopp.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Emanuele Di Vitto

Emanuele Di Vitto