Vai al contenuto

Inzaghi vince il premio Bearzot: “Lo dedico alla mia famiglia e a chi lavora con me”

L’allenatore dell’Inter Simone Inzaghi ha appena vinto il prestigioso “Premio Enzo Bearzot”, riconoscimento indetto dall’Unione Sportiva Acli, in collaborazione della FIGC. La motivazione della giuria che ha assegnato il voto al tecnico nerazzurro è: “Inzaghi ricorda Bearzot nella gestione del cosiddetto spogliatoio con una leadership allo stesso tempo severa e paternamente affettuosa“.

L’allenatore del club nerazzurro ha espresso la propria felicità per l’importante premio ricevuto, ringraziando principalmente il suo staff e la sua famiglia, che l’hanno sempre aiutato in questi anni da allenatore, ecco le sue parole.

Inzaghi vince il Premio Bearzot

Inzaghi abbraccia Lautaro

Come riportato da SkySport, l’annuncio è avvenuto presso la sala “Paolo Rossi” della FIGC, insieme al presidente dell’Us Acli, Damiano Lembo, e il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina.

La consegna ufficiale del premio avverrà il prossimo 22 aprile al Salone d’Onore del Coni, ma il vincitore Simone Inzaghi ha già rilasciato alcune dichiarazioni in merito.

Infatti, l’allenatore dell’Inter ha detto: “Grato di vincere questo prestigioso premio intitolato a un grande allenatore e uomo di calcio. Questo riconoscimento non sarebbe stato possibile senza l’aiuto di tutte le persone che hanno lavorato con me durante questi anni. Dedico il premio a loro ed anche alla mia famiglia“.

Premiato con un riconoscimento speciale alla carriera Livio Berruti, ex velocista azzurro e oro olimpico nei 200 metri alle Olimpiadi di Roma del 1960, e l’arbitro Matteo Mercenaro ha vinto il premio intitolato a Stefano Farina, ed è un premio riservato ai direttori di gara che hanno dato impulso alla crescita del movimento sportivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Emanuele Di Vitto

Emanuele Di Vitto