Vai al contenuto

Juventus forte su Gudmundsson: è sfida con l’Inter

Inizia il derby d’Italia sul mercato: la Juventus di Giuntoli sfida l’Inter di Marotta per la conquista di Albert Gudmundsson dal Genoa.

Campionato ancora aperto, ma il calciomercato non dorme mai. Lo sa bene la dirigenza nerazzurra che da tempo programma i colpi per l’Inter del futuro, in vista anche della prossima stagione ricca di impegni (dalla nuova Champions al nuovo Mondiale per club).

Uno dei nomi nei taccuini di Beppe Marotta, Piero Ausilio e Dario Baccin è quello dell’attaccante islandese e gioiello del Genoa, Albert Gudmundsson. Un profilo che, però, richiama a sé altri competitor: tra cui, proprio la Juventus – la quale piomba sul giocatore per sottrarlo ai rivali.

Derby d’Italia per Gudmundsson

Albert Gudmundsson - mercato estivo

A rivelarlo è Tuttosport, il quotidiano sportivo che da sempre è vicino alle questioni calcistiche della città torinese, e quindi del Torino e della Juventus. Per il noto quotidiano, gli agenti di mercato bianconeri possono vantare di un canale preferenziale tra il club e il Genoa. Infatti, con gli uomini mercato, Giuntoli sta sondando il terreno per il gioiello del Grifone.

Nonostante l’Inter si sia mossa per prima e sia forte sull’attaccante classe 1997, Albert Gudmundsson non è ancora un promesso sposo dei nerazzurri. Anzi, ancora le trattative sono aperte a qualsiasi possibilità. Come rivela lo stesso Tuttosport, la Juventus è una pretendente per l’islandese – insieme anche all’interesse del Tottenham.

Sempre il quotidiano sportivo riporta che i bianconeri potrebbero avere una marcia in più per soffiare l’attaccante rossoblù alle contendenti, attraverso contropartite vantaggiose per lo stesso club ligure. Infatti, da tempo – afferma l’articolo di TS – il Genoa sarebbe interessata a Barrenechea (cartellino bianconero in prestito al Frosinone), che potrebbe essere il sostituto di Strootman, a cui scadrà il contratto proprio a giugno 2024.

Insomma, l’argentino di proprietà della Juventus potrebbe essere la chiave per far avanzare Giuntoli sul fronte Gudmundsson, sottraendolo ai rivali interisti Marotta e Ausilio, in un nuovo ed ennesimo derby d’Italia di mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts