Vai al contenuto

Klaassen segnalato in crescita: è arrivata la sua ora?

Davy Klaassen, è la sua ora? Il centrocampista olandese da quando è arrivato alla chiusura dello scorso mercato estivo non ha ancora potuto dare grandi dimostrazioni, questo dovuto a tanti fattori: il centrocampo nerazzurro è inamovibile e se questi sono i rendimenti che il trio composto da Barella, Calhanoglu e Mkhitaryan continua a manifestare è difficile poter pensare a delle sostituzioni, senza dimenticare del fattore linguistico e di quello tattico. Nell’ultimo periodo l’olandese si sta inserendo sempre più nel gruppo e lo si vede sempre sorridente in allenamento insieme ai compagni, sintomo di uno spogliatoio sano e sereno.

Ora che il mese di febbraio è cominciato e gli impegni si fanno sempre più insidiosi e ravvicinati, può darsi che ci sia più spazio per Klaassen che sino a questo momento non ha totalizzato grande minutaggio: sono solamente undici gli spezzoni di gioco in cui lo si è visto tra tutte le competizioni ed è sempre stato sostituito quando ha giocato titolare contro la Salernitana in campionato, il Benfica in Champions League e nello scontro con il Bologna a San Siro in Coppa Italia. In tutte le occasioni nessuna prestazione sbalorditiva.

Klaassen: febbraio gli sarà amico?

Calendario di febbraio alla mano, Simone Inzaghi potrebbe scegliere di far ruotare la squadra e a quel punto il nuovo centrocampista nerazzurro Klaassen potrebbe trovare spazio, certo è che la concorrenza davanti a lui è impietosa e il tecnico di Piacenza non è solito privarsene.

Inoltre, ci sarebbe anche un certo Davide Frattesi che freme per trovare più spazio, anche perché quando entra in campo compie delle prestazioni importanti aiutando la squadra a vincere e chiudere le partite facendo gol pesanti. Ma proprio il piccolo infortunio di Frattesi può aprire la strada all’olandese, in vista dell’immediata faticata che vedrà l’Inter sfidare Roma, Salernitana e Atletico Madrid nel giro di 10 giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio