Vai al contenuto

La Gazzetta celebra Pavard: “Personalità di chi ha giocato due finali mondiali”

Inter Lazio Pavard
CONDIVIDI:
Banner Libro

Nel pareggio di Inter-Lazio, Pavard è stato forse il migliore in campo tra i nerazzurri.

L’Inter ha ormai staccato la spina da tempo, da Inter-Torino infatti (giornata della parata del pullman e della super festa in piazza Duomo) non si vedono grandi prestazioni e forse è giusto così. La concentrazione che è stata mantenuta a livelli altissimi per tutta la stagione è calata, ma c’è chi in campo riesce ancora a fare la differenza su tutti gli altri, e ieri pomeriggio è toccato a Benjamin Pavard.

Come riportato infatti dalla rosea, il recupero che il difensore francese ha fatto su Taty ha avuto il suo grande effetto: “La falcata potente di Pavard rimbomba minacciosa alle spalle del Taty che ha le gambe più corte e ti aspetti che esploda via. Invece il francese guadagna metri – si legge -. Nel tempismo e nella pulizia della scivolata con cui arpiona il pallone c’è tutta la personalità di un difensore che ha giocato due finali mondiali. Dal possibile 2-0 al gol del pareggio. Lo segna Dumfries, saltando in testa a un assonnato Marusic: definitivo 1-1 al minuto 43. Può scatenarsi la festa. Coriandoli, medaglie coppa e champagne. Sul ponte nerazzurro si canta e si balla“, ha scritto la Gazzetta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio