Vai al contenuto

La pressione non schiaccia Asllani: è pronto a prendere il posto di Calhanoglu

Prosegue a gonfie vele la marcia verso il tricolore per l’Inter di Simone Inzaghi, reduce da una straripante vittoria contro il Lecce. Il prossimo ostacolo per i nerazzurri è uno dei più complicati della Serie A: l’Atalanta di Gasperini, la vera mina vagante del campionato italiano. In caso di successo l’Inter potrebbe volare addirittura +12 sulla seconda e tutto ciò vorrebbe dire ipotecare la corsa scudetto.

Le motivazioni in casa nerazzurra non mancano ma restano ancora tanti esami da superare e l’Inter dovrà provare a farlo senza due titolari fondamentali: Thuram e Calhanoglu, entrambi fuori per dei problemi muscolari. Il centrocampista turco, perno essenziale nello scacchiera tattico di Simone Inzaghi, ha però un sostituto giovane ma sicuramente molto intraprendente: Kristjan Asllani.

Centrocampo sulle spalle di Asllani: il ragazzo non teme nulla

Asllani intervista DAZN

Il giovane centrocampista albanese, sostituto naturale di Calhanoglu in mediana, in più di una circostanza ha dimostrato di avere talento da vendere e, anche nella difficile gara contro l’Atalanta, è pronto a dare un’altra risposta incoraggiante. Asllani ha già rimpiazzato il compagno di reparto nella trasferta di Firenze contro la Fiorentina dove, nonostante le difficoltà dell’incontro, ha dimostrato di essere all’altezza della situazione. Nella gara contro il Lecce ha offerto una prestazione maiuscola e si è tolto pure lo sfizio di fornire l’assist vincente per il primo gol di Lautaro Martinez. Contro l’Atalanta l’asticella si alza sempre di più, ma Asllani non ha paura: vuole dimostrare di essere un possibile titolare del futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Simone Ambroso

Simone Ambroso