Vai al contenuto

L’Arabia vuole Icardi: pronta una super offerta per convincere club e giocatore

L’Arabia vuole Icardi. Il campionato Saudita sembra aver individuato la prossima stella da importare in terra araba.

Sembrerebbe che Mauro Icardi, ex capitano e goleador nerazzurro, sia finito nel mirino dell’Al-Hilal, una delle squadre controllate dal fondo sovrano saudita che si è fatta conoscere la scorsa estate per gli acquisiti roboanti.

La squadra saudita, dopo aver ingaggiato top players come Neymar, Milinkovic Savic e Koulibaly, sembra intenzionata a spedire una maxi offerta in grado di convincere sia il Galatasaray che l’attaccante stesso.

La rinascita di Maurito

Mauro Icardi Real Madrid

Il rilancio di Icardi si può considerare quasi concluso, considerando come il centravanti argentino sia tornato a segnare a raffica dal suo trasferimento in Turchia nel gennaio del 2023 e di come faccia parlare di sé solo per il rendimento in campo, non più per le tante, troppe, vicende da telenovela che hanno contraddistinto la sua carriera.

Nella sua prima stagione in Turchia, in prestito dal Psg, Icardi ha segnato 22 gol contribuendo pesantemente alla conquista del campionato turco la scorsa stagione.

In questa stagione, dopo aver segnato a Old Trafford in Champions League, il centravanti argentino è a quota 20 gol e 10 assist in tutte le competizioni e si trova in corsa per vincere nuovamente la Super Lig, con uno scontro al vertice con il Fenerbahce di Edin Dzeko.

Il suo nome era infatti tornato a circolare nel mese di gennaio anche in ottica Serie A, senza dimenticare che come riportano diverse fonti, l’argentino coltivi ancora il sogno di poter tornare in neroazzurro dopo l’addio al veleno del 2019.

La necessità di trovare un’attaccante in casa Inter si sposa idealmente con questa volontà, ma è allo stesso tempo impossibile ignorare il sentimento del popolo nerazzurro nei suoi confronti.

Ecco dunque che l’Arabia Saudita potrebbe essere un’opzione seriamente valida per Icardi, che però si trova molto bene in Turchia e non vorrebbe cambiare squadra se non per tornare in un top club europeo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessandro Guerra

Alessandro Guerra

Laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, classe 98, il mio sogno è scrivere e commentare riguardo i miei principali interessi: politica italiana ed estera, cinema e musica (hip-hop su tutti) e ovviamente trattare di sport, in particolare di calcio e di Inter. Il giocatore che mi ha fatto innamorare dei colori nerazzurri è Adriano l'Imperatore.View Author posts