Vai al contenuto

Lautaro capitano vero: il suo gesto di empatia per Sorrentino

Sempre più determinante per questa Inter, il capitano Lautaro Martinez ieri sera nella sfida Monza-Inter ha messo la firma sulla doppietta e ha procurato il primo rigore della serata segnato dal solito insuperabile e glaciale Hakan Calhanoglu che dal dischetto è una certezza. Mai sazio di gol, l’attaccante argentino è salito a quota 18 reti in campionato dominando la classifica dei marcatori. Oltre che a essere essenziale per la sua squadra in campo è risorsa per molti.

Nella serata di ieri a Monza, il capitano nerazzurro non ha tardato a far sentire il suo appoggio al portiere biancorosso Alessandro Sorrentino (titolare al momento a causa dell’infortunio di Di Gregorio), il quale ha subito 5 gol dalla squadra di Simone Inzaghi.

Un gesto da capitano

Simbolica è l’immagine del portiere del Monza seduto per terra appoggiato ad un palo della porta, pieno, forse, di rammarico misto a dispiacere. Subire cinque gol è sicuramente impegnativo da digerire, anche se a procurarli è la prima della classe e per questo motivo il capitano nerazzurro Lautaro Martinez gli dà conforto.

Non è la prima volta che Lautaro Martinez si preoccupa per un avversario, soprattutto se questo avversario è più giovane di lui e ha tanta strada da fare. Grande fair play del 10 nerazzurro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio